BMW M3 Touring, svelata la nuova safety car della MotoGP

L'auto, che farà il suo debutto in pista a Silverstone, è stata scelta come vettura di sicurezza della classe regina del motomondiale

BMW M3 Touring

BMW M3 Touring - Foto credits BMW press

La MotoGP ha una nuova safety car: si tratta di BMW M3 Touring che si è già guadagnata un ruolo importante in pista diventato la nuova auto di sicurezza della classe regina del motociclismo.

Una vettura decisamente speciale, BMW M3 Touring, che si presenterà nel corso del Goodwood Festival of Speed e che può vantare numerosi “effetti speciali” come lo splitter in carbonio, nuove alette aerodinamiche ai lati del paraurti e una livrea che riprende i colori e i loghi tipici della divisione BMW Motorsport che quest’anno festeggia i 50 anni di attività.

Una BMW piena di effetti speciali

Anche il posteriore è stato rivisto con l’adozione di un nuovo diffusore e, soprattutto, dei quattro terminali di scarico centrali disposti in diagonale mentre non possono mancare, su una safety car, le luci lampeggianti sul tetto e sulla mascherina anteriore.

Confermatissimo, poi, il motore 3 litri a sei cilindri da 510 CV e 650 Nm con la trazione integrale xDrive e il cambio automatico a 8 rapporti. Se il debutto agli occhi del grande pubblico avverrà a Goodwood, per quello in pista bisognerà attendere agosto quando, durante il Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone, scenderà ufficialmente in pista per svolgere il proprio compito.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti