BMW M5 Touring, la storica pronta a tornare sul mercato?

La vettura, dopo un'assenza di circa 10 anni, potrebbe tornare su strada sia a livello europeo e anche statunitense per conquistare nuovi mercati

Lo stemma BMW

BMW M5 Touring, la storica pronta a tornare sul mercato - Foto credits BMW press

BMW M5 Touring, una delle storiche del mondo auto, potrebbe tornare a vivere. A distanza di oltre un decennio, infatti, il colosso tedesco potrebbe presentare la nuova versione di uno dei suoi modelli di punta tornando così sulle scene dopo un lungo periodo.

Un ulteriore indizio del fatto che il ritorno della BMW M5 Touring sia più di una semplice idea lo ha lanciato Frank Van Meel, il ceo di BMW M, che in un’intervista rilasciata a CarBuzz, ha sottolineato il fatto che “se prossimamente vedremo una M5 Touring in prova al Nurburgring, vorrà dire che BMW la produrrà davvero”.

Tempi maturi anche per gli States?

I tempi per il ritorno della vettura, ora, sembrano maturi con BMW che ha presentato la M3 Touring ricevendo importanti riscontri dalla clientela e proprio questo successo potrebbe aver indotto il marchio a riportare in vita la M5 formato famigliare. Inoltre c’è la questione Stati Uniti con il pubblico americano da sempre appassionato di wagon e nel quale manca una vettura di queste segmento con Serie 3 e Serie 5 vendute in USA solo come berline.

Ovviamente la nuova MBMW M5 Touring utilizzerebbe un powertrain ibrido plug-in, una motorizzazione che le permetterebbe di rispettare i prossimi parametri antinquinamento Euro 7 senza sacrificare le prestazioni, costituita dal 4.4 V8 e da un motore elettrico come nel SUV XM, con una potenza che potrebbe toccare i 750 CV e 1.000 Nm.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti