BMW serie 7, la berlina di lusso ora è completamente elettrica

Con il nome di i7 xDrive60 l'ammiraglia della casa della Elica verrà lanciata a novembre in versione 100% elettrica

BMW serie 7 profilo anteriore

BMW sta guidando il segmento del lusso in una nuova era che sarà plasmata dalle innovazioni nei campi della sostenibilità e della digitalizzazione. E con la nuova BMW Serie 7 il produttore di veicoli premium vuole unire il comfort sulle lunghe distanze ad un’esperienza digitale di fascia alta.

Al centro di questa reinterpretazione ci sarà la BMW i7. La berlina di lusso completamente elettrica che verrà lanciata per prima a novembre 2022 con il nome di i7 xDrive60. La prima 100% elettrica dell’ammiraglia della casa della Elica al debutto con la settima generazione, dopo ben 45 anni dall’esordio della prima BMW serie 7.

Come cambia BWM serie 7

BMW-7-Series-2022-profilo-posteriore

Innanzitutto le proporzioni sono più imponenti. Sono aumentate rispetto al precedente modello. Per cui ora la lunghezza tocca quota 5,39 metri (+130 mm), mentre larghezza e altezza arrivano rispettivamente a 1,95 e 1,53 metri. Il passo è sempre di 3.210 millimetri, attorno ai quali gravita un corpo vettura profondamente squadrato e, sotto certi aspetti, simile a quello già visto sulla nuova BMW X7.

In particolare il frontale verticale e la nuova interpretazione dei doppi fari circolari e della griglia a doppio rene BMW, entrambi elementi di design firmati BMW, conferiscono una presenza potente e distintiva all’estetica dell’auto.

BMW-7-Series-2022-fari-adattivi

La nuova BMW Serie 7 è dotata di fari adattivi a LED di serie, compresi gli abbaglianti a matrice e l’assistente agli abbaglianti non accecanti BMW Selective Beam. Le funzioni luminose sono divise in due aree separate. La fascia di luci estremamente sottile posta più in alto nella parte anteriore unisce le luci di guida diurna, le luci laterali e gli indicatori di direzione.

I fari opzionali in cristallo BMW Iconic Glow creano un effetto luminoso esclusivo. Qui, i cristalli di Swarovski – disposti a forma di L e ciascuno retroilluminato da unità LED – svolgono la funzione di luci laterali e luci di guida diurne. I fari anabbaglianti e abbaglianti sono posizionati nelle unità inferiori scure cesellate in profondità nella grembialatura anteriore.

L’imponente aspetto del frontale è inoltre rafforzato dall’illuminazione di contorno della griglia a doppio rene BMW. Con i fari a cristalli BMW Iconic Glow, lo scenario di Welcome e Goodbye ha un effetto visivo di forte impatto.

Altre caratteristiche di design specifiche del modello di nuova generazione includono la chiara lavorazione della superficie della grembialatura anteriore e il cofano cesellato con una riga dinamica lungo linea centrale.

Come il frontale della nuova BMW Serie 7, anche l’accattivante posteriore è modellato in una struttura superficiale chiaramente divisa. Le sottili unità posteriori a LED confermano lo stile elegante del modello, sviluppandosi fluidamente lungo i fianchi dell’auto.

All’interno il massimo del lusso e c’è anche il cinema

BMW-7-Series-2022-interni
Fonte BMW

Il massimo del lusso d’avanguardia attende il guidatore e i passeggeri all’interno della nuova BMW Serie 7. Gli interni riflettono l’equilibrio tra dinamicità di guida e comfort di viaggio che contraddistingue il modello di nuova generazione. 

L’abitacolo della nuova BMW Serie 7 ha un numero significativamente inferiore di pulsanti, interruttori e controlli rispetto al suo predecessore, grazie al BMW Curved Display.

Questo raggruppamento di schermi completamente digitale consiste in un display informativo da 12,3 pollici dietro il volante e un display di controllo con una diagonale dello schermo dell’infotainment BMW OS 8 di 14,9 pollici.

Quest’ultimo consente di associare lo smartphone attraverso la connettività (anche in wireless) Apple CarPlay e Android Auto e di godere di un’ampia offerta multimediale per trascorrere piacevolmente anche i viaggi più lunghi, nella quale sono previsti in via esclusiva i display touch da 5,5” sulle maniglie delle portiere e il BMW Theatre Screen per i passeggeri posteriori, che trasforma l’ambiente in un piccolo cinema privato.

Lo schermo in questione è di tipo ultra-wide con diagonale di 31,3” e risoluzione 8K ed è perfettamente integrato con l’Amazon Fire TV di serie, che permette di gustarsi video in streaming attraverso Amazon Prime Video, giocare ad alcuni videogames oppure ascoltare musica di qualità tramite l’impianto audio Bowers & Wilkins a 36 altoparlanti.

BMW i7 xDrive60, la prima al lancio sarà 100% elettrica

BMW-7-Series-2022-elettrica
Fonte BMW

In Europa, la nuova BMW Serie 7 sarà lanciata esclusivamente sotto forma di BMW i7 xDrive60 puramente elettrica. L’i7 xDrive60 è alimentato da due motori elettrici che insieme sviluppano una potenza di 400 kW/544 CV, e vanta una serie di innovazioni che aumentano la sua autonomia a 590 – 625 chilometri.

Sempre in Europa il modello di punta sarà la BMW 760i xDrive con il suo nuovo motore V8 da 400 kW/544 CV. Un motore diesel sei cilindri in linea che sviluppa 220 kW/300 CV nella BMW 740d xDrive sarà aggiunto al portfolio di propulsori disponibili in Europa nella primavera del 2023.

Le versioni ibride plug-in della nuova BMW Serie 7 dovrebbero unirsi alla line-up in un ampio numero di mercati all’inizio del 2023. Come la BMW i7, presentano la tecnologia BMW eDrive di quinta generazione, che permette un aumento dell’autonomia elettrica fino a oltre 80 chilometri.

Ulteriori versioni della BMW i7 completamente elettrica saranno introdotte in una fase successiva. Includeranno la futura Range-Topper, la BMW i7 M70 xDrive che sviluppa 485 kW/660 CV.

Guida autonoma di livello 3 per nuova BMW serie 7

BMW-7-Series-2022-sistemi-guida-autonoma

La più grande selezione di sistemi di guida e parcheggio automatizzati mai offerta per un modello BMW è disponibile con la nuova BMW Serie 7. Il suo toolkit tecnologico innovativo getta le basi sia per l’eccezionale funzionalità di tutti i sistemi attuali sia per l’implementazione di funzioni di guida automatizzata di livello 3 a medio termine.

La combinazione di Active Cruise Control con funzione Stop&Go e l’Assistente di sterzo e controllo della corsia offre un’esperienza particolarmente intensa di guida automatizzata.

L’Automatic Speed Limit Assist, la funzione di monitoraggio del percorso, il riconoscimento dei semafori e l’Active Navigation permettono di adattare la velocità dell’auto e i movimenti dello sterzo in modo estremamente preciso rispetto alla dinamica di strada in corso.

Sui modelli dotati di Parking Assistant Professional, l’Assistente alla retromarcia può ora eseguire movimenti di sterzata per distanze fino a 200 metri.

L’Assistente di Manovra aiuta il guidatore in misura ancora maggiore. Su percorsi di manovra pre-memorizzati, questo sistema esegue automaticamente tutti i compiti richiesti, controllando l’acceleratore, i freni e lo sterzo oltre a cambiare marcia per andare avanti o indietro.

La funzione di controllo remoto – che dovrebbe essere disponibile dalla primavera del 2023 – permetterà al guidatore di controllare il parcheggio e le manovre automatizzate dall’esterno del veicolo attraverso lo smartphone.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!