BMW XM, ibrida plug-in di nuova concezione

Sarà prodotta nella fabbrica americana di Spartanburg, le prime consegne sono previste per la primavera del 2023.

BMW XM

Fonte BMW

Mentre continuano le celebrazioni per il suo 50° anniversario, il reparto BMW M GmbH sforna prestazioni elevate in una forma mai sperimentata prima. Innovativa tecnologia del sistema di trasmissione, un concetto di veicolo unico, una porta aperta su un segmento di mercato completamente nuovo e l’ambizione di attrarre nuovi gruppi di clienti. La prima BMW XM (l’avevamo conosciuta come concept) racchiude tutti questi elementi in un design esterno deciso e sensazionale che trasuda potenza ed emozione e un interno che è allo stesso tempo intensamente incentrato sul guidatore, audacemente moderno.

BMW XM, un powertrain ibrido plug-in unico

BMW XM potenza
Fonte BMW

La nuova BMW XM è dotata di una trasmissione ibrida plug-in di nuova concezione. Il sistema M HYBRID della BMW XM è costituito da un nuovo motore V8 da 483 CV con tecnologia M TwinPower Turbo e un motore elettrico da 194 CV integrato nel cambio M Steptronic a otto rapporti. Insieme, generano una potenza massima del sistema di 644 CV a 5.400 giri/min e 590 piedi-libbre di coppia tra 1.600 e 5.000 giri/min.

La potenza viene convogliata sulla strada tramite il sistema di trazione integrale M xDrive. La combinazione di un motore elettrico e un motore a otto cilindri produce una potenza immensa e istantaneamente disponibile sostenuta per tutta la gamma di regimi. Il sistema M HYBRID consente anche la guida puramente elettrica con un’autonomia prevista di circa 50 Km.

Nonostante i 5,1 metri di lunghezza, 1,75 di altezza, 3,1 di passo e 2.785 kg di massa omologata, la XM può toccare i 100 km/h da fermo in 4,3 secondi e spingersi fino a 250 km/h (270 con l’opzionale M Driver’s Package). La batteria da 25,7 kWh permette di percorrere 82-88 km nel ciclo Wltp con velocità massima limitata a 140 km/h, inoltre nel ciclo combinato la vettura dichiara una media di 1,5-1,6 l/100 km e 33-36 g/km di CO2. 

Interni super lusso

BMW XM interni

L’abitacolo è altrettanto particolare perché è incentrato su due ambienti diversi tra loro: la zona anteriore dedicata alla guida e l’M Lounge posteriore. La plancia adotta di serie il BMW Live Cockpit Professional con head-up display e doppio schermo curvo da 12,3 e 14,9 pollici.

Sono specifici anche i nuovi comandi dedicati alla gestione del powertrain (Hybrid, Electric ed eControl) e il pulsante Setup per la configurazione di tutti i parametri relativi al propulsore, al telaio e all’impianto frenante che sono poi richiamati nell’M Mode.

È unico nel suo genere anche il padiglione con motivo prismatico e illuminazione ottenuta con 100 Led, inoltre optional come la pelle Vintage e l’impianto Bowers & Wilkins Diamond Surround da 1.500 Watt consentono di creare un ambiente unico nel suo genere.

Nel 2023 la versione da 748 CV

Dopo il lancio della BMW XM nel primo trimestre del 2023, la BMW M rivelerà un modello speciale nella gamma BMW XM. Trattasi della BMW XM Label Red. 

La BMW XM Label Red sarà la prima di una serie di modelli BMW XM Label e sarà disponibile per un periodo di tempo limitato. Questo modello speciale sarà caratterizzato da oltre 735 CV e 735 Nm di coppia, vernici uniche, ruote, tappezzeria e finiture, e un prezzo consigliato a partire da 185.000 dollari. La produzione della BMW XM Label Red dovrebbe iniziare nell’estate del 2023. I dettagli su come ordinare la BMW XM Label Red saranno disponibili in un secondo momento.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!