Bomba in Italia, lo hanno mandato in fumo: l’accusa del Sindaco dopo l’atto

Lo hanno letteralmente fatto esplodere: che siano stati gli automobilisti inferociti per l’accaduto o un gruppo di vandali, poco importa: le autorità sono alla ricerca del movente. 

Una storia surreale che ha shoccato probabilmente anche gli stessi agenti intervenuti per le indagini sul fatto: in provincia di Padova, un episodio decisamente incredibile ha portato perfino il sindaco ad intervenire direttamente per commentare quello che più che un atto di vandalismo sembra davvero una vendetta contro uno strumento che ha letteralmente “massacrato” gli automobilisti nella zona in questione.

Autovelox polizia incidente
Lo hanno letteralmente fatto scoppiare (Canva) – Allaguida.it

Partiamo dall’inizio: come abbiamo visto più volte anche sul nostro sito ci sono determinate strade in cui incontrare un Autovelox pronto a multare l’automobilista poco accorto è facilissimo. Alcuni pensano che i comuni mettano appositamente questi strumenti in determinate zone per fare cassa mentre teoricamente, questi strumenti vengono usati per la sicurezza dei cittadini impedendo loro di correre troppo sulle strade più pericolose.

Quello che è successo in queste ore però mostra fino a dove possono arrivare gli automobilisti quando si infuriano, al punto di commettere un vero reato che richiede l’intervento degli agenti. Un Autovelox che aveva contestato decine di migliaia di multe in poco tempo è stato letteralmente rimosso dal servizio nel modo più violento – e se vogliamo spettacolare – che possiate immaginare, con un vero ordigno.

Lo hanno fatto esplodere

I fatti risalgono alle ultime ore e sono avvenuti in corrispondenza della strada regionale 307 in provincia di Cadoneghe dove un Autovelox, secondo i dati autore di circa 24mila multe negli ultimi mesi, è stato distrutto da ignoti. Difficile pensare ad un atto vandalico casuale dato che per rimuoverlo, hanno rilevato gli investigatori, sono stati usati dei veri e propri esplosivi.

Autovelox esplosione
Lo hanno letteralmente distrutto (Ansa) – Allaguida.it

L’evento è stato talmente eclatante che anche il sindaco del comune Marco Schiesaro ha commentato quanto accaduto nel suo discorso pubblico: “Si tratta di un atto vergognoso”, le parole del sindaco. A lasciar pensare ad un’esplosione provocata da qualcuno che ne aveva abbastanza delle multe, la polvere pirica ritrovata dagli investigatori sulla scena del crimine.

Non è il primo caso del genere in Italia dato che solo qualche mese fa, sempre nel nord del paese una persona mai identificata aveva letteralmente preso a fucilate un altro Autovelox a sua volta responsabile di migliaia di multe su una delle strade più battute della zona. Eventi molto gravi in cui vediamo come la rabbia degli automobilisti arrivi perfino a questi livelli, magari dopo una multa molto salata.

Impostazioni privacy