Bomba Tesla, rimosso uno dei modelli più venduti: il motivo lascia tutti a bocca aperta

In casa Tesla è stata presa una decisione forte, che inizia a far pensare ad una reazione a catena. Ecco cosa può accadere.

Le auto elettriche vivono un momento di crescita sul fronte delle vendite, con la Tesla che si conferma la regina assoluta delle emissioni zero. Modelli come la Model Y o la Model 3 sono sempre al top su tutti i mercati, ma è chiaro che sul futuro stiano emergendo delle preoccupazioni non da poco, alla luce dello sviluppo di una concorrenza che è sempre più motivata a dare battaglia.

tesla model y rimossa dal mercato
Decisione clamorosa per la Tesla più amata (AllaGuida)

Ciò è valido soprattutto per la Cina, con i marchi che vendono in Europa modelli a basso costo grazie ai sussidi statali che tanto stanno facendo discutere. La Tesla deve chiaramente reagire, e per farlo sta pensando a nuovi modelli da introdurre sulla propria gamma. Tuttavia, in queste ultime ore è stato rimosso uno dei gioielli più venduti, ed il motivo è clamoroso.

Tesla, la decisione presa è clamorosa

Una decisione a sorpresa ha stupito tutti da parte della Tesla, che ha deciso di rimuovere dalla gamma la Model Y entry-level, ovvero la meno costosa. Essa veniva a costare circa 46.078 euro, ed ora il prezzo minimo da pagare per avere questo crossover firmato dalla casa californiana è salito a 48.892 euro. Si tratta di un qualcosa che va in netta controtendenza con quanto fatto sino ad oggi, ovvero un costante abbassamento dei prezzi per puntare all’aumento delle vendite.

Tesla Model Y rimossa dalla gamma
Tesla Model Y ecco la notizia (ANSA) – Allaguida.it

Tuttavia, secondo quanto riportato da “Autoeveryeye“, alla base di questa rimozione dal proprio sito web di questo modello potrebbe esserci un motivo molto curioso. Sembrerebbe che tale novità possa essere legata al famoso Cybetruck, il pick-up sul quale la compagnia di Elon Musk sta lavorando ormai da tanto tempo, e che è prossimo alla presentazione.

Infatti, l’eventuale fine della produzione di una vettura come la Model Y libererebbe spazio per altri progetti, e per iniziare una produzione molto più intensa e rapida del Cybertruck. Tuttavia, la Tesla si sta comunque prendendo un rischio, dal momento che lo stesso Musk, in alcune interviste, si era lamentato in prima persona del pick-up della sua azienda, affermando che la qualità dei materiali utilizzati e del lavoro svolto non era il massimo, una bella tirata d’orecchie per i dipendenti.

Inoltre, togliendo la Model Y entry-level dalla gamma si rischia di perdere una fetta di clientela, e non è detto che essa poi vada a puntare sul Cybertruck. Una volta ogni tanto, anche questo colosso delle auto elettriche prende delle scelte avventate, anche se la nostra è solo un’ipotesi, visto che potrebbe anche essere la decisione corretta.

Di certo, questo Cybertruck rappresenta una vera e propria incognita, dal momento che il suo lancio ufficiale continua a slittare, ed anche molti esperti hanno etichettato il modello come un potenziale flop. Secondo alcune fonti, la produzione sarebbe comunque a buon punto, e sono in corso alcuni spot pubblicitari da utilizzare durante l’unveiling ufficiale. Non ci resta altro da fare se non attendere il giorno della presentazione.

Impostazioni privacy