Bonus revisione, ecco fino a quando è possibile richiederlo

Ecco come richiedere, a chi spetta e fino a quando è valido il bonus revisione, la misura del Governo per compensare gli aumenti

Un meccanico durante la revisione

Rimborso revisione auto, come ottenerlo - Foto credits Shutterstock | Standret

Il bonus revisione, la misura voluta dal Governo per compensare l’aumento del costo della revisione obbligatoria dei veicoli a motore, è ormai una realtà con gli automobilisti che hanno fatto la revisione dal 1° novembre al 31 dicembre che potranno approfittare del rimborso di 9,95 euro. Per poterlo richiedere c’è tempo fino al 30 aprile – attraverso la piattaforma telematica dedicata – mentre chi l’ha effettuata nel 2022 potrà richiedere la misura a partire da maggio 2022.

Cosa è il bonus e a chi spetta

Il bonus revisione è un rimborso che viene erogato ai proprietari di veicoli a motore che sottopongono il proprio mezzo alle operazioni di revisione nelle officine e nei centri autorizzati. Il bonus, introdotto grazie alla legge di Bilancio dell’anno scorso, rimarrà in vigore fino al 2023; voluto per contrastare l’aumento delle tariffe, la richiesta è a carico dell’intestatario del veicolo e può essere effettuata dopo la registrazione al portale inserendo targa e tipologia del veicolo, oltre alla data delle revisione effettuata.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti