Cambio gomme, da oggi si possono montare quelle estive

Il 15 aprile scade l'obbligo di circolare con gomme invernali: ecco cosa c'è da sapere e che sanzioni si rischiano

persona mascherina pneumatici

Foto Unsplash | Enis Yavuz

Il 15 aprile, per gli automobilisti, è una di quelle date segnate in rosso sul calendario: da questo giorno, infatti, scade l’obbligo di dotarsi di pneumatici invernali passando agli pneumatici estivi senza il rischio di incorrere in sanzioni. La legge infatti impone, su alcune strade, di viaggiare con dotazioni invernali (gomme montate o catene a bordo) dal 15 novembre al 15 aprile, mentre negli altri giorni si può circolare liberamente con gomme estive. Esiste, però, anche un limite di tolleranza che estende questa possibilità fino al 15 maggio.

Come evitare le sanzioni

Circolare con le gomme invernali fuori dai limiti temporali imposti dalla legge può portare a sanzioni anche piuttosto elevate. Se si viene sorpresi a circolare con pneumatici non regolari si rischia una multa con importo da 422 a 1.695 euro oltre all’obbligo di revisione del veicolo e al ritiro del libretto. Montare delle gomme non adatta alla stagione, però, non è pericoloso soltanto per il portafogli, ma anche per la sicurezza in quanto la durata della gomma può ridursi fino al 60% aumentando i consumi dell’auto e perdendo di aderenza sull’afalto.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti