Chiudono queste famose strade: ecco il calendario completo

Come ogni anno sono diverse le strade che verranno chiuse: ecco le più importanti e le date nelle quali non sarà più possibile circolare.

L’estate è ormai finita e con essa anche la bella stagione lasciando il posto al maltempo. Una situazione che obbligherà le autorità a chiudere alcuni dei passi alpini più belli proprio a causa delle condizioni meteo che renderebbero troppo rischiosa la circolazione su questi tratti di strada.

Chiusura delle strade
Chiusura di queste strade: ecco il calendario (Canva) – Allaguida.it

Una brutta notizia per gli automobilisti e i motociclisti che ogni anno approfittano della bella stagione per godersi il panorama ed emozionarsi su strade che regalano brividi a ogni curva. Ecco, quindi, il calendario completo con tutti i passi alpini più importanti e il relativo periodo di chiusura.

Passi alpini, ecco le chiusure 2023

Come ogni anno, quindi, alcuni dei passi alpini più belli saranno soggetti a chiusura impedendo così il transito a causa del maltempo e delle forti nevicate. Ottobre e novembre sono infatti i mesi nei quali si concentrano la maggior parte delle chiusure anche se è bene controllare sempre i siti web di riferimento poiché l’instabilità del meteo potrebbe far anticipare le chiusure di anche una o due settimane.

Passi alpini, il calendario completo delle chiusure
Passi alpini, ecco quando chiuderanno i più importanti (Freddy da Pixabay – Allaguida.it)

Tra i più importanti che vedranno chiudere la viabilità ci sono il Passo dello Stelvio e il Passo Gavia, entrambi non percorribili dal 5 novembre, concedendo però un ultimo assaggio – condizioni meteo permettendo – per il ponte dei Santi mentre il Passo della Forcola chiuderà l’ultimo venerdì di novembre, ossia il 24. Discorso diverso, invece, per il Valico San Gallo, collegamento fra Livigno e la Svizzera che al momento è chiuso per lavori di ristrutturazione ma che riaprirà il 23 novembre rimando aperto tutto l’anno grazie alla possibilità di gestire la circolazione con il Tunnel Munt la Schera.

Altri passi importanti che chiuderanno tra ottobre e l’inizio di novembre sono il Passo della Novena, il Passo dello Spluga, Passo San Marco e Passo San Gottardo; per tutti questi la riapertura, a seconda delle condizioni meteo, è prevista tra maggio e giugno. Caso particolare, infine, è quello che riguarda la chiusura del Valico del Moncenisio, che collega Val di Susa e Francia, prevista per novembre. In primavera l’apertura è stata anticipata perché le autorità francesi hanno rimosso con largo anticipo la neve sul tratto di strada occupato in inverno dalle piste da sci di Val di Cenis. La speranza dei sindaci della Val Cenischia è che, dopo diverse richieste ed insistenze, venga accolta la richiesta di evitare l’abituale chiusura invernale del valico.

Impostazioni privacy