Citroen C1, la piccola francese dice addio alle scene

La citycar della casa francese termina la sua avventura: lanciata nel 2005, ha venduto circa 1,2 milioni di unità

Citroen C1

Citroen C1 - Foto credits Citroen press

L’avventura di Citroen C1 nel mondo auto, iniziata nel lontano 2005, sta per terminare: la piccola citycar francese, infatti, si avvia alla conclusione della produzione, con l’ultimo modello a lasciare lo stabilimento di Kolin in Repubblica Ceca. La volontà di Citroen, infatti, è quella di puntare sulla sorella maggiore C3 e sull’elettrica Ami, creata appositamente per muoversi agilmente nell’ambiente urbano.

La storia di Citroen C1

Citroen C1, quindi, è pronta a dire addio dopo aver conquistato circa 1,2 milioni di automobilisti sparsi per il mondo. Dopo l’arrivo nel 2005 e i successivi restyling, nel 2014 la nuova versione modernizzata da Citroen per assecondare i gusti degli automobilisti sia con le 3 che con le 5 porte oltre a un surplus di tecnologia per rimanere al passo con i tempi. Ora, però, la sua avventura si chiuderà lasciando spazio alle nuove vetture del gruppo francese.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti