Dacia, traguardo storico: raggiunti i 10 milioni di esemplari

Nello stabilimento di Mioveni, in Romania, è stato prodotto l'esemplare che ha permesso alla casa di raggiungere i 10 milioni di veicoli

Dacia Duster

Dacia Duster - Foto credits Dacia press

Dacia taglia un traguardo storico: la casa, infatti, ha raggiunto quota 10 milioni di veicoli prodotti dalla sua nascita nel 1968. L’esemplare che ha permesso a Dacia di tagliare questo importante obiettivo è il nuovo Dacia Duster Extreme SE, in colorazione Urban Grey, che è uscito dallo stabilimento di Mioveni, in Romania, lo scorso 20 aprile. Tra i 10 milioni di veicoli prodotti fino ad ora dalla casa automobilistica rumena, 2,6 milioni sono stati Sandero e Sandero Stepway mentre Duster tocca quota 2,1 milioni. Si fermano a quota 1,95 milioni Logan e Logan MCV mentre i restanti due 2,3 milioni appartengono a Dacia 1300 e varianti.

La storia di Dacia

Il marchio del Gruppo Renault ha iniziato ad assemblare il suo primo veicolo, la Dacia 1100, nell’agosto del 1968. L’anno successivo toccò a Dacia 1300 che riuscì a rimanere in produzione per 35 anni. Nel 1999, poi, l’acquisizione da parte del Gruppo Renault con, nel 2004, il lancio di Logan. L’ampliamento della gamma di modelli, tra cui Sandero e Duster, hanno reso necessaria negli anni un’ulteriore espansione della capacità produttiva. Nel 2012 è stato aperto un nuovo impianto nella città portuale di Tangeri (Marocco), nel 2016 un secondo nuovo a Orano (Algeria) e nel 2020 a Shyian (Cina). In questo momento, Dacia vende i suoi veicoli in 44 paesi, principalmente in Europa e nel bacino del Mediterraneo.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti