Decreto Sostegno: previsto condono di multe sotto i 5 mila € e bolli non pagati

Multe e bolli non pagati relativi al periodo 2000-2015 potrebbero essere condonati se sotto i 5 mila euro

decreto Sostegno - bollo auto

Foto Pixabay | Stevepb

Il governo Draghi è al lavoro per il nuovo decreto Sostegno, una misura volta ad allentare la pressione della crisi economica dovuta alla pandemia. Tra i vari provvedimenti previsti c’è anche un condono dei mancati pagamenti di bolli e multe non superiori ai 5 mila € ricevute tra il 2000 e 2015

Il valore statale di questa operazione sarebbe di circa 60 milioni di euro e va incontro a tutti coloro che stanno vivendo particolare difficoltà. Se già Conte aveva sospeso le pendenze relative al periodo 2000-2010 sotto i 1000 €, adesso si amplia la fetta dei pagamenti da cancellare

Questa pace fiscale, come viene definita, prevede anche che nel caso di contravvenzioni da pagare oltre i 5 mila euro, sempre relative ai 15 anni interessati, il pagamento potrà essere dilazionato senza interessi né more

Decreto Sostegno: una manovra miliardaria

La decisione di cancellare i debiti dovuti a multe e bolli rientra in un quadro generale che vuole aiutare gli italiani più in difficoltà a superare il momento.

Il decreto Sostegno avrà un valore di decine di miliardi di euro, anche se la cifra precisa non è ancora stata resa nota visto che il Governo è al lavoro in questi giorni e la renderà nota probabilmente settimana prossima.

Tra le altre cose è prevista la sospensione dei licenziamenti fino al 30 giugno, un rinvio al 30 aprile dell’invio delle cartelle esattoriali e aiuti a tutte quelle persone e realtà particolarmente colpite dal Covid, quindi per esempio partite Iva e aziende nate da poco. 

Parole di Carlotta Tosoni

"Una cosa bella è una gioia per sempre" diceva John Keats. Provo ad applicare questi versi nella pratica cercando e studiando tutto ciò che è esteticamente e intellettualmente interessante. Infatti arte, bellezza e comunicazione sono sempre stati la mia guida nello studio, nel lavoro e nella vita: ricercare contenuti validi da esprimere in maniera piacevole e da comunicare efficacemente. Solo così si può provare a cambiare le cose. La mia formazione è stata economica e artistica, la scrittura il mio mezzo preferito per raccontare il mondo, le mie passioni la storia dell’arte, il beauty, lo sport. Dal 2020, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection.