Ecobonus moto, ripartono gli incentivi alle due ruote: come usufruirne

Da giovedì 13 gennaio alle ore 10 sarà possibile prenotare gli incentivi destinati all’acquisto di ciclomotori e motocicli

Husqvarna Motorcycles scooter elettrico

Foto sito Husqvarna Motorcycles

Tornano gli ecobonus destinati all’acquisto di moto e motorini: il Mise ha annunciato per la mattina di giovedì 13 alle 10 la riapertura per i concessionari della piattaforma “ecobonus.mise.gov.it” per prenotare gli incentivi destinati all’acquisto di ciclomotori e motocicli. Il contributo è rivolto a tutti coloro che decideranno di acquistare un veicolo elettrico o ibrido nuovo di fabbrica delle categorie L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e, L7e, e verrà calcolato sulla percentuale del prezzo di acquisto, pari al 30% per gli acquisti senza rottamazione e al 40% per gli acquisti con rottamazione.

Stanziati per il 2022 circa 20 milioni di euro

Un modo per indirizzare la transizione elettrica non solo per le auto, ma anche per le due ruote. Complessivamente sono stati stanziati 20 milioni di euro per tutto il 2022 per la copertura economica dell’incentivo: la legge di bilancio 2021 aveva sancito infatti uno stanziamento complessivo di 150 milioni di euro, pari a 20 milioni per ciascun anno dal 2021 al 2023 e 30 milioni per ciascuno degli anni dal 2024 al 2026.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti