Esiste il pilota perfetto in F1? L’esperto vuole una fusione tra due ex Ferrari

Se due ex Ferrari potessero fare una vera fusione, allora verrebbe fuori il pilota perfetto per la Formula 1: l’esperto non ha alcun dubbio.

È vero che l’ingegneria fa la gran parte del lavoro quando si tratta di motori, ma è anche vero che nessun marchingegno di per sé potrebbe competere senza la genialità di un pilota capace di “comprendere” e “ascoltare” la vettura, che sia a due o a quattro ruote. Perciò ci si lascia affascinare dai piloti e le scuderie fanno a gara per individuare il talento in erba oppure per avanzare l’offerta migliore e portare nel team uno di essi.

Alonso e Raikkonen, insieme la perfezione
Due grandi ferraristi: per l’esperto sono il mix perfetto (ANSA) – allaguida

 

Magari si potessero fondere… È il pensiero di Peter Windsor, esperto giornalista di F1 ed ex team, il quale è letteralmente innamorato delle qualità che hanno sia Fernando Alonso che Kimi Raikkonen. A inizio anni 2000 erano i protagonisti delle piste con Minardi e Sauber, poi hanno dato via a un testa a testa che è durato nel tempo e ha conosciuto una fase molto avvincente quando nel 2005 si sono sfidati per il titolo di campione. L’asturiano guidava la Renault e il finlandese era col gruppo McLaren. Alla fine fu lo spagnolo a vincere e ribadirsi subito dopo.

Oltre all’incredibile fiuto e amore per i motori, i due hanno in comune l’aver difeso la Ferrari subentrando l’uno all’altro. Non sono riusciti a sovvertire un’epoca dura per il Cavallino Rampante, fatta di alti e bassi circa lo sviluppo tecnologico delle vetture ma indubbiamente hanno dato il meglio di sé, soprattutto Raikkonen che ha trionfato con la Rossa nel 2007. Ciò che sono riusciti a dimostrare anche nei momenti altalenanti è di essere senza dubbio fra i migliori nella storia della F1.

Il mix dei due ex Ferrari creerebbe il pilota perfetto: l’esperto afferma

Secondo Peter Windsor, infatti, se si potessero combinare i talenti dei due piloti, ne verrebbe fuori uno ideale: “Se a vari colleghi ingeneri o dirigenti gli rivolgeste questa domanda, risponderebbero che se si potesse combinare il talento di Kimi con quello di Fernando, ne uscirebbe il pilota perfetto”. Come mai proprio questo mix? L’inglese spiega alla stampa spagnola che Raikkonen è capace di essere imbattibile in un giro di pista.

Secondo l'esperto questo sarebbe il pilota perfetto
Alonso e Raikkonen, il mix perfetto per l’esperto (ANSA) – allaguida

 

Fernando, invece, potrebbe anche avere dei momenti di knock-out, ma è capace di pilotare qualsiasi vettura in qualsiasi circostanza e non ci sarebbe nessuno migliore di lui nel farlo, avendo il talento di ricavare il meglio da quanto a sua disposizione. D’altronde a 42 anni Fernando Alonso è ancora in pista e ai massimi livelli. Con l’Aston Martin è già salito su sette podi diversi durante questa stagione, mentre Raikkonen ha interrotto la carriera di F1 alla fine del 2021 dopo l’ultima esperienza in Alfa Romeo. La concentrazione aiuta ancora lo spagnolo a proseguire con successo, sebbene secondo Williams in velocità Raikkonen lo superava. Non ci sono dubbi: “Tra i due il più rapido era il finlandese”.

Impostazioni privacy