F1, arriva la notizia che tutti gli italiani aspettavano: c’è il rinnovo

La F1 fa sognare i tifosi italiani, ed ora c’è una notizia che tutti stavano aspettando. Ecco cosa è stato deciso dagli organizzatori.

Il mondiale di F1 targato 2023 sta per andare in archivio, ed al termine della stagione mancano solo le tappe di Las Vegas ed Abu Dhabi. Si è trattato di un campionato del tutto dominato da Max Verstappen e dalla Red Bull, che non hanno avuto rivali, demolendo la concorrenza sin dai test del Bahrain, nei quali si era capito che non ci sarebbe stato nulla da fare per nessuno.

F1 rinnovo Imola Monza
F1 super notizia (ANSA) – Allaguida.it

La RB19 e l’olandese sono semplicemente superiori, più forti di tutto e di tutti, e contro di loro servirà un miracolo per tornare in lotta. La F1 ha bisogno di una storia che cambi, dal momento che sembra si sia tornati ai tempi della dittatura della Mercedes, con la Ferrari che, ancora una volta, gioca il ruolo della comparsa. Per fortuna dei tifosi italiani, è arrivata una bella notizia.

F1, Imola e Monza verso la conferma

Il mondiale di F1 prevede, ad oggi, la disputa di due gare in Italia, il GP dell’Emilia Romagna ad Imola che si tiene in primavera e quello d’Italia a Monza, da sempre posizionato alla fine dell’estate. Imola è tornata nel 2020 per via del Covid-19, che impose al Circus di organizzare un nuovo calendario, eliminando, per quell’anno, tutte le tappe lontane dall’Europa.

F1 Imola vicino il rinnovo
F1 Imola piloti in azione (ANSA) – Allaguida.it

Sembrava si potesse trattare di un unicum, come è stato per il Mugello, ma poi, invece, si è stretto un lungo accordo fino al 2025. Purtroppo, l’edizione del 2023 non è stata disputata per via dell’alluvione che ha colpito l’Emilia-Romagna a maggio, ma ora c’è comunque una notizia che fa sorridere gli appassionati, che potranno godersi la F1 ancora a lungo nel nostro paese.

Infatti, in un’intervista rilasciata a “La Gazzetta dello Sport“, il presidente dell’ACI, Angelo Sticchi Damiani, ha detto che c’è un accordo con Liberty Media per rinnovare sino al 2030, sia per il GP di Imola che per quello di Monza. Negli ultimi mesi, si era parlato di un futuro poco sicuro per Imola, la cui ultima edizione si sarebbe dovuta disputare nel 2026 per recuperare la gara persa quest’anno, ma ora tutto è cambiato.

Al momento, sia a Monza che ad Imola sono in corso i lavori di ammodernamento, e c’è la speranza che la firma del nuovo contratto avvenga entro la fine del prossimo anno. Di certo, soprattutto a Monza, c’è la necessità che l’investimento fatto per i lavori venga portato a termine molto presto, dal momento che l’impianto brianzolo, come diciamo da anni, non è di certo di primo livello.

Certo è che vedere Imola confermata è davvero una notizia importante, perché pone l’Italia anche per il futuro come il secondo paese che ospita più gare, dopo gli USA che ne hanno tre con Miami, Austin e Las Vegas. La massima formula continuerà a dare spettacolo dalle nostre parti, nella speranza che anche la Ferrari possa, un giorno, tornare davanti.

Impostazioni privacy