Fabrizio Corona, che guaio: adesso è lui ad essere stato beccato, pioggia di guai in arrivo

Fabrizio Corona ha tirato fuori lo scandalo delle scommesse nel calcio, ma ora deve fare attenzione alla sua situazione giudiziaria e ad un altro problema

L’ex fotografo ha acceso i riflettori su un caso piuttosto scottante, con al momento tre giocatori della Nazionale coinvolti, ovvero Fagioli, Tonali e Zaniolo. Altri nomi fatti, invece, non risultano al momento tra gli indagati della Procura di Torino.

Fabrizio Corona patente milano
Arriva un altro guaio per Fabrizio Corona (AllaGuida – Ansa)

 

Lui stesso l’ha definito durante un intervento a Radio Radio come il più grande scoop giornalistico dell’anno. L’inchiesta sul caso scommesse nel calcio sta dilagando a macchia d’olio ma per ora dei nomi fatti da Fabrizio Corona, solo tre risultano ufficialmente indagati dalla Procura di Torino. Nicolò Fagioli, Sandro Tonali e Nicolò Zaniolo hanno dovuto fare i conti con il loro comportamento scorretto (accertato per quanto riguarda i primi due e in attesa di sviluppi per il terzo) e ora dovranno pagare con una squalifica.

Il centrocampista della Juventus, auto dichiaratosi colpevole, ha patteggiato una pena di 7 mesi di assenza dal calcio giocato, più altri cinque mesi commutati in dieci incontri pubblici per il recupero dalla dipendenza dal gioco d’azzardo. L’ex mediano del Milan, attualmente al Newcastle dovrebbe prendere invece qualcosa di più, avendo ammesso di aver scommesso anche sulle proprie squadre (Milan e Brescia). Si va verso un anno di squalifica. Come detto per Zaniolo c’è da capire se l’illecito è solo relativo al gioco illegale sulle carte (blackjack e poker) o se c’è qualcosa di inerente al mondo sportivo.

Fatto sta che Corona ha tirato fuori anche altri nomi, come quello di Zalewski, El Shaarawy e Casale, andando incontro però ad alcuni guai. Quest’ultimi due, infatti, hanno deciso di querelarlo per diffamazione e ora la Procura di Milano ha aperto un fascicolo su di lui.

Corona nei guai, beccato senza patente a Milano: ha violato tutta una serie di prescrizioni

Ci sono però anche altri problemi per Fabrizio Corona in questo momento, di sicuro di minore entità rispetto a quelli che abbiamo pocanzi raccontato. Si perché, come riportato da MilanoToday, L’ex re dei paparazzi è stato fermato con il suo Range Rover lungo viale Carlo Forlanini, nel capoluogo lombardo. Il controllo dei Carabinieri ha accertato che stava violando una lunga serie di prescrizioni, tanto da venir segnalato al Tribunale di Sorveglianza.

Fabrizio Corona patente milano
Problemi “stradali” per Fabrizio Corona (AllaGuida – Ansa)

 

Inoltre, per Corona è scattata anche una multa per guida senza patente, visto che non l’aveva portata con sé. La sua velocità di percorrenza era molto elevata e, secondo quanto riportato da Il Giorno, a domanda specifica ha risposto che stava andando in grande fretta a prendere un volo per Catania. Dai controlli è risultato che il suo documento di guida era in realtà stato ritirato nel 2012. Con lui era presente in auto anche un altro uomo con precedenti di polizia e inoltre Fabrizio Corona aveva lasciato la sua abitazione senza autorizzazione dei magistrati. Insomma una serie di problematiche che di certo non saranno d’aiuto in questo momento già particolarmente delicato.