Fiat 500, altro che piccolina: con questo accessorio ti porti dietro anche casa

Guidare la FIAT 500 è come sentirsi a casa, ma in questo caso il colosso torinese ha forse preso queste parole troppo alla lettera.

Tra le automobili che nel corso del tempo hanno avuto modo di mettersi in evidenza per tutta la loro grandissima eleganza e fascino, la FIAT 500 ha sicuramente un posto speciale. Non si nota per le sue dimensioni mastodontiche, ma allo stesso tempo ha avuto modo di dimostrare più volte di essere grande nell’amore dei suoi fan.

Accessorio della FIAT 500
FIAT 500 ti porti la casa (AllaGuida)

La 500 è infatti un modello storicodalla casa torinese, tanto è vero che il primo concept risale addirittura al 1915. Da quel momento in poi la 500 ha avuto modo di crescere sempre di più.

Negli anni ’60 è stata una delle auto più apprezzate, il vero simbolo del boom economico. Non deve di certo sorprendere se questa piccola utilitaria sia ancora oggi una delle auto che sta avendo il maggior successo in fase di vendita.

La 500 di recente si sta imponendo anche perché la FIAT ha capito che puntare su questa automobile sarebbe stato il giusto modo per imporsi sul mercato. L’ibrido ormai è molto amato e in qualche modo questa vettura ha permesso agli appassionati di convincersi che anche la componente elettrica è un’ottima soluzione, specialmente per un’auto dedicata alla città.

Una delle versioni più amate è stata la 500 L, un modello che nacque nel 1968 e che per molti veniva considerata come la variante sportiva della 500 al tempo, anche se la potenza non era il suo forte. In molte cose è migliorata, ma ciò che sembra incredibile e che c’era anche un accessorio unico nel suo genere.

FIAT 500 L: il traino più strano

Dal sito RM Sotheby’s c’è sempre modo di poter compiere dei grandi affari, considerando infatti come sia legato alle aste online. Sono moltissime le persone che ormai decidono di affidarsi a questi sistemi per poter risparmiare quanto più possibile.

FIAT 500 L, con traino
FIAT 500 L, incredibile accessorio (Rm Sotheby’s – AllaGuida)

La 500 L in questione è un’auto che si presenta con la possibilità di erogare un massimo di 18 cavalli con la cilindrata del motore che era di 500. Il serbatoio le dava modo di contenere un massimo di 22 litri e il cambio manuale era da 4 marce.

Il massimo di velocità di che poteva toccare era solo 95 km/h, anche se i consumi erano davvero molto limitati, solo 5,3 litri ogni 100 km. Ciò che è incredibile da notare in questa offerta, non è solo il fatto che il sito metta a disposizione uno di questi modelli del 1970, ma che comporti anche una pazzesca novità.

Nella sua parte posteriore infatti è possibile constatare come ci sia un traino dalle forme e dalle caratteristiche davvero molto particolari. Sembra quasi che sia tagliata in due la 500 e così facendo sia ha anche modo di caricare oggetti voluminosi, il che non era il punto forte del progetto originale.

Il rimorchio è un optional che il proprietario attuale ha completato nel 2004 e si tratta di un modello lussuoso della FIAT 500 L. Ecco allora come il costo valutato di quest’auto è tra i 25 e i 30 mila Franchi svizzeri, essendo quest’auto al momento presenta a Sankt Moritz, il che corrisponde a tra i 26 e i 31 mila Euro. Le aste sono imprevedibile e dunque tutto può accadere.

Impostazioni privacy