Fiat 500, la citycar diventa un'opera d'arte digitale

La vettura è la protagonista dell'asta "Reverse Again" del celebre artista Ron Arad che celebra il rapporto con il marchio torinese

Fiat 500

Fiat 500 - Foto credits Fiat media

Fiat 500 rappresenta uno dei miti dell’automobilismo, capace di attraversare intere generazioni diventando un’icona dello stile italiano tanto da essere anche esposta nei più importanti musei del mondo. La piccola di casa Fiat, adesso, è però diventata anche un’opera d’arte digitale sulla piattaforma d’arte Shifting Vision con l’asta “Reverse Again”, che oltre a segnare il primo passo del celebre artista Ron Arad nel mondo NFT esalta anche il rapporto speciale tra il marchio torinese e lo stesso artista designer britannico-israeliano.

L’arte rende omaggio alla Fiat 500

Protagonista delle tele virtuali e musa ispiratrice dell’artista è stata, ovviamente, l’iconica Fiat 500 che torna così sul palcoscenico internazionale mostrandosi come uno dei gioielli più preziosi del marchio italiano che, dal lontano 1957, continua ad affascinare artisti e celebrità. Le opere che compongono l’asta sono disponibili agli acquirenti sotto forma di tecnologia NFT, ovvero provviste di certificati che attestano l’autenticità, l’unicità e la proprietà di un oggetto digitale: ogni quadro deriva dalla stretta collaborazione tra l’artista e il marchio del gruppo Stellantis, che ha supportato il designer nel suo studio della tridimensionalità anche attraverso i modelli virtuali utilizzati per le simulazioni dei crash test.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti