Fiat, dal 2025 produrrà solo auto elettriche

fiat 500 elettrica

Foto Getty Images | EyesWideOpen

La Fiat sarà solo elettrica: a partire dal 2025 il brand italiano abbandona gradualmente le motorizzazioni termiche. La svolta epocale è stata annunciata da Olivier François, CEO del marchio Fiat.

Fiat solo elettrica dal 2025

La Fiat è pronta a diventare un marchio esclusivamente elettrico, abbandonando le motorizzazioni termiche a partire dal 2025. L’annuncio epocale che apre una nuova pagina per il brand ma anche per l’ambiente, è stato dato da Olivier François, CEO del marchio Fiat e CMO di Stellantis. La transizione energetica del marchio sarà completata entro il decennio.
Il processo di trasformazione ecofriendly dello storico brand italiano sarà completato entro il 2030. Attualmente in gamma c’è solo la Nuova 500, risultata la vettura elettrica più venduta nel mese di febbraio 2021. Oltre alla 500 è in arrivo sul mercato anche la versione definitiva della concept Centoventi, presentata al Salone di Ginevra del 2019.

Fiat: creare una mobilità sostenibile per tutti

“Tra il 2025 e il 2030, gradualmente, la nostra gamma di prodotto diventerà solo elettrica. E questo sarà un cambiamento radicale per Fiat – ha dichiarato Olivier François, CEO del marchio Fiat – la scelta di lanciare la Nuova 500 elettrica è stata presa prima del Covid infatti, già allora, eravamo coscienti che il mondo non poteva più accettare “compromessi”.
Il lockdown in effetti è stato solo l’ultimo degli alert che avevamo ricevuto. In quel periodo abbiamo assistito a situazioni inimmaginabili fino ad allora, come ad esempio rivedere animali selvatici nelle città, a dimostrazione che la natura stava riprendendo il suo posto.

Ora, in questo nuovo scenario, abbiamo una nuova missione – la nostra missione – ha continuato il CEO di Fiat – ovvero quella di creare una mobilità sostenibile per tutti. Il nostro dovere è di offrire al mercato, al più presto possibile compatibilmente con la riduzione del costo delle batterie, auto elettriche che non costino più di quelle a combustione.

Parole di Giulia Martensini