Fiat Panda, l’ufficialità è una manna: italiani impazziti, concessionari in tilt

La Fiat Panda continua a far impazzire tutti, e l’ultima notizia è davvero eccezionale. Ecco cosa è emerso dai dati raccolti.

Non ci sono dubbi sul fatto che la Fiat Panda sia l’auto di riferimento per ciò che riguarda il nostro mercato, ed è ovviamente anche il fiore all’occhiello della casa di Torino. Tuttavia, il futuro della versione citycar che tutti noi oggi conosciamo non è garantito, dal momento che nel 2024 arriverà un modello che rivoluzionerà l’essenza della Panda. Infatti, l’11 di luglio prossimo verrà presentata la nuovissima versione, che diventerà un SUV di Segmento B.

fiat panda
Fiat Panda (allaguida.it)

Come accaduto già per la 600, la presentazione verrà protagonista la sola versione elettrica, mentre in seguito verrà resa disponibile anche quella dotata del motore a benzina, probabilmente ibrida con il sistema Mild Hybrid. Ciò che sarà del tutto diverso è ovviamente il design, che sarà ispirato a quello della Concept Car Centoventi, svelata al mondo nel 2019.

Dicevamo che la Fiat Panda odierna non ha un futuro garantito, ed infatti la sua produzione potrebbe terminare nel 2026, lasciando del tutto spazio al modello di nuova generazione. Un qualcosa del genere potrebbe del tutto rivoluzionare la storia della Panda, che nella sua versione citycar continua a dettare legge sul mercato. Ecco il risultato da record ottenuto ad ottobre.

Fiat, ancora un successo per la strepitosa Panda

Se il mercato dell’auto è in crisi, ciò non è assolutamente valido per un modello che ha fatto la storia del nostro paese. La Fiat Panda è l’auto più venduta in Italia anche ad ottobre, con ben 11.030 unità vendute. Si tratta di un aumento di quasi 3 mila unità rispetto allo stesso mese dello scorso anno, quando il crollo del settore automotive era nel suo periodo peggiore, e di Panda ne furono vendute 8.336.

Panda regina delle vendite ad ottobre
Panda in mostra (ANSA) – Allaguida.it

La versione che è attualmente in commercio è spinta da un motore 1.0 da 70 cavalli di potenza massima, ed ha un prezzo di partenza di 15.500 euro, anche se spesso vengono effettuate delle promozioni che la rendono ben più vantaggiosa. Come già accaduto in altre occasioni, la Panda ha doppiato la seconda in classifica tra le auto più vendute del mese, un risultato eccezionale.

Dietro di lei si piazza infatti la straniera preferita dagli italiani, vale a dire la Dacia Sandero, che si riprende la piazza d’onore con 5.312 unità immatricolate. Il podio se lo prende un’altra auto del gruppo Stellantis, vale a dire la Lancia Ypsilon con 4.226 unità vendute. Quarta la Jeep Avenger che chiude ottobre a quota 3.514, mentre la top five viene completata dalla Toyota Yaris Cross, un modello in netta crescita, con 3.513 immatricolazioni, ad un passo dalla Jeep sopracitata.

Dunque, per la Panda c’è un altro successo, che ci conferma che anche in questo 2023 non avrà rivali nei dati complessivi sulle auto più vendute d’Italia. Ci aspettiamo che anche novembre e dicembre vengano conclusi con un dominio della citycar più amata dagli italiani, in attesa della rivoluzione del prossimo anno. Sarà molto interessante, nel secondo semestre del 2024, valutare un primo confronto tra le due generazioni di questa vettura.

Impostazioni privacy