Porsche, svelato il nuovo modello: dettagli da paura, è un gioiello raro

La Porsche è pronta per far sognare di nuovo i fan, ed ora ha svelato un dettaglio a dir poco clamoroso. Ecco di cosa si tratta.

Il 2023 è l’anno del 75esimo anniversario della Porsche, marchio che vanta una storia lunghissima e di grande successo, che ha fatto davvero sognare gli appassionati sin dalla sua fondazione. Inoltre, la casa di Weissach celebra anche i 60 anni della 911, ovvero il modello più famoso e di successo della sua gamma, che spesso si rinnova aggiungendo sempre tecnologia e grandi novità al suo interno.

Porsche nuova Panamera interni
Porsche la novità è clamorosa (ANSA) – Allaguida.it

Di novità, in quest’annata, ne abbiamo viste davvero tante, ma per gli amanti della Porsche le sorprese non si sono affatto concluse. Infatti, tra un paio di settimane verrà svelata la nuova generazione della Panamera, uno dei modelli più recenti del costruttore tedesco, che si rinnoverà in tanti aspetti. Ecco cosa dobbiamo aspettarci dal nuovo gioiello.

Porsche, ecco gli interni della nuova Panamera

Siamo ormai a pochi giorni da uno degli eventi più attesi di questo 2023 che sta volgendo a termine per la Porsche, che il 24 di novembre toglierà i veli alla nuova Panamera. In queste ultime ore, la casa di Weissach ha deciso di stuzzicare gli appassionati, ma non lo ha fatto con il solito teaser, bensì con le foto degli interni. Da questo punto di vista, ci saranno diverse novità, ma anche le motorizzazioni non deluderanno gli appassionati.

Porsche Panamera nuovi interni
Porsche Panamera cambia l’abitacolo (Porsche) – Allaguida.it

Prima di tutto, per quanto riguarda l’abitacolo, viene introdotto il nuovo sistema di comando Porsche Driving Experience, che aveva già fatto il proprio esordio sulla Taycan. Ciò significa che sarà presente un display digitale da 12,6″, che può essere personalizzato e con un’infinità di comandi utili per la gestione della vettura. Tra le possibilità c’è quella di cambiare la modalità di guida ed anche di variare le opzioni presenti sul quadro strumenti.

Accanto a tali comandi troviamo al leva del cambio, mentre, nella console centrale, c’è il sistema che permette di controllare e gestire la climatizzazione, ma non mancano anche gli interruttori fisici. Tra le novità principali c’è anche la luce d’ambiente che avvolge tutto l’abitacolo. Nuovi i sedili posteriori sagomati presenti però nella sola versione Executive, per cui, non in quella di partenza.

Nuove scelte anche per quanto riguarda gli allestimenti ed i colori, tutto realizzato grazie al reparto di personalizzazione Porsche Exclusive Manufactur. Per quello che riguarda la motorizzazione, il discorso elettrificazione si fa sempre più intenso, anche se non manca il motore termico, che almeno sulla Panamera continua a ritagliarsi una fetta non proprio banale di importanza.

L’elettrico è più potente sulla gamma E-Hybrid, con un nuovo cambio a doppia frizione ad 8 rapporti, con pacco batterie da 25,9 kWh. I motori a combustione interna rispondono alla normativa Euro 7, che dovrebbe essere introdotta nel 2025. Tra le novità principali c’è anche la completa rivisitazione dello schema delle sospensioni, che è stato rifatto da zero per migliorare il comfort di guida. Per ciò che riguarda il design, tra un paio di settimane scopriremo quelle che saranno le maggiori differenze con il passato.

Impostazioni privacy