Fiat Panda, stravolto completamente il nuovo modello: rivoluzione storica

La Fiat dà vita a una rivoluzione per quanto riguarda la Panda, con questo modello che non sarà più come tutti lo conoscevamo.

Non esiste in tutta Italia probabilmente un’auto che ha saputo farsi così tanto amare come ha fatto la FIAT Panda. L’utilitaria per eccellenza è nata addirittura nel 1980 e sono ormai oltre 40 anni nei quali dimostra il proprio straordinario valore con una serie di rinnovamenti meravigliosi.

Fiat Panda, cambia il modello
Fiat Panda (allaguida.it – Canva)

Tra le tante motivazioni che hanno fatto sì che la Panda rimanesse sempre al centrale nel mondo automobilistico vi è il fatto che si è sempre rinnovata. La FIAT infatti ha capito che questo era un cavallo vincente, con la nascita della prima utilitaria 4×4 che fu un successone.

Ora è chiaro a tutti come il futuro parli sempre di più la lingua dell’ibrido e dell’elettrico, ecco perché la FIAT Panda intanto sta ottenendo grandi risultati proprio con il doppio motore. La versione odierna infatti si mostra al pubblico con una lunghezza di 365 cm, una larghezza di 164 cm e un’altezza di 155 cm.

Può essere acquistata sia con un’omologazione da quattro che con una da cinque posti, in modo tale da venire incontro a tutte le possibili richieste dei clienti. Il primo ibrido non poteva essere altro se non un Mild Hybrid, con questa che presenta un motore 3 cilindri da 1000 di cilindrata.

L’erogazione massima è di 70 cavalli e ha modo così di toccare i 164 km/h come picco massimo. Tra le migliori caratteristiche vi sono ovviamente i consumi, infatti questa splendida auto ha bisogno di soli 5,3 litri di benzina per poter percorrere 100 km e il suo costo di partenza è di 15.500 Euro. C’è però una novità nel prossimo futuro e saranno moltissimi coloro che esploderanno di gioia.

FIAT Panda 2024: pronta la svolta elettrica?

La FIAT ha capito che la cosa più importante in questo momento è dare quanto più risalto possibile alla creazione di nuove auto elettriche. Ecco perché la Panda può essere la soluzione migliore, visto come la clientela sia già innamorata di questa auto.

FIAT Panda, diventerà elettrica?
FIAT Panda (Stellantis Press Media – AllaGuida)

A parlarne in modo chiaro è stata “La Repubblica“, con il noto giornale che ha messo in chiaro come a Torino stiano per progettare una nuova auto elettrica e tutto lascia presagire al fatto che sia la Panda. La decisione è giunta perché è evidente al momento come la Cina stia diventando leader in questo settore e dunque anche i grandi colossi europei devono provare a rispondere in qualche modo.

Intanto la FIAT ha già annunciato la prossima presentazione, ovvero luglio 2024. Con tutta probabilità il giorno sarà ancora il 4 luglio, una data che quest’anno ha permesso di conoscere la Topolino e la 600e.

La piattaforma che permetterà di dare vita alla Panda elettrica sarà con ogni probabilità la STLA Small. La produzione invece dovrebbe avvenire nella sede di Kragujevac, in Serbia. Per il resto non ci sono molte altre informazioni e anticipazioni, ma ormai sembra sempre più chiaro a tutti come la Panda sia pronta a rifarsi il look come forse non le era mai capitato prima e questa svolta elettrica sarà una rivoluzione.

Impostazioni privacy