Fiat Panda, tutto pronto per una versione inedita: indiscrezione bomba

La Fiat Panda è un mito italiano, ed ora vi parleremo di un modello da urlo pensato per una grande occasione. Ecco come è fatta.

Se parliamo di Fiat, il primo modello che ci viene in mente non può che essere la Panda, vale a dire, la citycar più amata dagli italiani. La casa di Torino ha fatto la storia con questo gioiellino, che continua, imperterrita, ad essere l’auto più venduta nel nostro paese. Il nome Panda verrà confermato, ovviamente, anche sul modello 2024, che però porterà enormi cambiamenti sul fronte del design.

Fiat Panda che modello assurdo
Fiat Panda in mostra (ANSA) – Allaguida.it

Prima di tutto, sarà un’auto elettrica, che avrà una sola versione con motore a benzina con il sistema Mild Hybrid, ed una a GPL, ma tutto il resto sarà concentrato sulle emissioni zero. Inoltre, in questi giorni è stata presentata un’inedita serie della Panda 4×4, che è nata per omaggiare i 40 anni di storia di questo modello.

Infatti, nel 1983 venne lanciata la prima Panda a trazione integrale, e la neonata Fiat, che si chiama 4×40, è fatta ad hoc per ricordarne la storia ed onorarla al meglio. Simbolicamente, ne sono state realizzate solo 1.983 unità, proprio per ricordare l’anno in cui questa vettura fece il proprio debutto sul mercato, segnando intere generazioni di appassionati.

Ora si pensa ad un ritorno in serie della 4×4, che dovrebbe arrivare proprio nella seconda parte di quest’anno, e che avrà diversi allestimenti e motorizzazioni. Nelle prossime righe, daremo un’occhiata alle sue caratteristiche tecniche, con la certezza del fatto che sarà una creatura davvero unica ed inimitabile. Ecco come la casa di Torino si prepara a questo grande ritorno.

Fiat, ecco come sarà la nuova Panda 4×4 per il 2023

La Fiat Panda tornerà con una versione 4×4 nei prossimi mesi, ed in questi giorni, sono emerse le prime notizie in tal senso. Sarà equipaggiata, secondo le indiscrezioni, da un motore aspirato con tecnologia Mild Hybrid da 70 cavalli, con 92 Nm di coppia massima. La potenza della parte elettrica sarà di 5 cavalli grazie ad un sistema Bsg, che sicuramente darà quel tocco di pepe in più in fase di ripresa ed accelerazione.

La grande novità, e non potrebbe essere altrimenti, sarà proprio la trazione integrale, mentre la possibilità di montare un motore T3 è stata esclusa. L’assetto sarà rialzato ed ispirato alla Panda Cross, con un sistema di sterzo ed un assale posteriore torcente. Il cambio sarà manuale, con una prima marcia che dovrebbe essere molto corta. Essendo una 4×4, si pensa ad un veicolo in grado di attraversare i terreni più complessi e fangosi, ed è per questo che l’assetto sarà molto più alto rispetto alla citycar che tutti conosciamo, dalla quale però riprenderà il design.

La nuova Fiat Panda 4×4 arriverà, come detto, in questi mesi, con un prezzo che partirà da 18.000 euro. A questo punto, l’attesa andrà a crescere di giorno in giorno, perché stiamo per assistere al ritorno di un vero  e proprio mito. Le richieste, senza alcun dubbio, saranno molto elevate, anche perché il costo di acquisto è meno eccessivo di quanto si potesse immaginare.

Impostazioni privacy