Finalmente è arrivata: gli automobilisti italiani l’aspettavano da tempo, è ufficiale

Un modello da sogno è stato appena svelato da una casa italiana, e la reazione dei fan è stata caldissima. Tutto ciò che devi sapere.

Il mondo delle quattro ruote in Italia ha sempre offerto delle auto da sogno, e c’è da dire che non abbiamo nulla da invidiare all’estero in tal senso. La Ferrari è chiaramente il marchio per eccellenza in tal senso, ma anche altri costruttori come Lamborghini e Maserati sono molto noti per quanto riguarda la realizzazione di vetture ad alte prestazioni.

Alfa Romeo che gioiello
Alfa Romeo 33 Stradale – Allaguida.it

Inoltre, c’è anche un marchio molto amato come l’Alfa Romeo, che dopo un periodo difficile è ora tornata al top sul fronte delle vendite. Il SUV Tonale sta trascinando il mercato, ma in questi ultimi giorni è stato presentato un gioiello che, sul fronte del marketing, può davvero fare la differenza. Andiamo a scoprire tutto ciò che c’è da sapere sulla mitica 33 Stradale.

Alfa Romeo, rinasce il mito della 33 Stradale

Nella splendida cornice del Museo Storico di Arese, mercoledì 30 di agosto è stata svelata la nuova Alfa Romeo 33 Stradale, ovvero la supercar del marchio del Biscione. Parliamo di un modello di cui si parla da tanto tempo, e per il quale è stato organizzato un evento da sogno. Con grande sorpresa dei fan, una lunga introduzione è stata svolta dal grande doppiatore Luca Ward, anche se molti non hanno gradito troppo il fatto che, anche in Italia, ormai si svolga tutto in lingua inglese.

Alfa Romeo 33 Stradale che novità
Alfa Romeo 33 Stradale appena svelata (Alfa Romeo) – Allaguida.it

In seguito, i veli sul gioiello si sono alzati, e va detto che le forme hanno subito stregato tutti. Perfetto l’equilibrio che c’è tra proporzioni, volumi e superfici, con i fari anteriori a goccia che ricordano e non poco la mitica 33 Stradale originale, quella che fu svelata nel lontano 1967. Per quanto riguarda le motorizzazioni, il propulsore è un V6 biturbo da oltre 620 cavalli, ma la scelta si può ampliare ulteriormente.

Infatti, l’Alfa Romeo la proporrà anche in versione elettrificata, con la potenza che, in tal caso, salirebbe a 750 cavalli. La velocità massima che può essere raggiunta è di circa 333 km/h, con i 100 km/h che vengono raggiunti, partendo da fermi, in meno di 3 secondi. Insomma, si parla di una supercar a tutti gli effetti, che fa venire i brividi ai fan del marchio del Biscione.

Le sospensioni sono a doppio braccio e con ammortizzatori attivi, ma è presente anche il sollevatore dell’avantreno ed il sistema frenante Brake-by-Wire, una tecnologia che deriva dalla F1. Il telaio è ad H in alluminio, con monoscocca in fibra di carbonio fatta ad hoc per ottenere un buon risparmio di peso, ma anche il tetto è in fibra di carbonio, mixato pure in questo caso all’alluminio.

Gli esemplari prodotti, che sono soltanto 33, sono già stati venduti, e si dice che il prezzo si aggiri sul milione di euro. La casa di Arese ha anche raccontato che il set-up della 33 Stradale verrà realizzato in collaborazione con Valtteri Bottas, pilota del marchio in F1, uno che di prestazioni ne capisce e non poco. Il gioiello ora è realtà.

Impostazioni privacy