Formula 1, saltato l’accordo con il team: potrebbe non poter più gareggiare

Gravi problemi per un Team che rischia seriamente di dover dire addio al proprio futuro in F1, con i danni che sarebbero assurdi.

Tutte le grandi aziende automobilistiche farebbero carte false per poter entrare nel magico mondo della F1. Gli investimenti sono elevatissimi, ma è innegabile il fatto che permetta di avere a disposizione una pubblicità straordinaria.

Formula Uno addio
Una notizia sconvolgente (Canva) – Allaguida.it

Sono tanti coloro che vi vorrebbero prendere parte, ma solo 20 coloro che hanno realmente la fortuna di poter scendere in pista con due piloti. Nel 2026 ci sarà però l’ennesima grande rivoluzione nel mondo delle corse, con il cambio di regolamento che da molti è atteso come non mai.

Leclerc ha addirittura spiegato come dal suo punto di vista sarà quasi impossibile vincere prima di quella data. Troppo più forte la Red Bull e troppo più sviluppata la monoposto di Verstappen per poter pensare anche solo di dare fastidio al due volte campione del mondo.

Chi sicuramente farà parte delle novità future è l’Audi, con il colosso tedesco che ha già rilevato i diritti della Sauber per quell’anno. Potrebbe però non essere l’unica realtà, infatti c’è chi da tempo sta scalpitando per un ruolo che gli spetterebbe quasi di diritto.

Mario Andretti ha già impresso il proprio nome nella storia della F1 grazie al successo del Mondiale nel 1978 quando guidava la Lotus, ma ora vuole qualcosa di più. Il suo intento è quello di poter far correre la propria monoposto in F1, dopo che nel 2023 ha vinto in Formula E.

Problemi tra Andretti e Renault: addio alla F1?

La grande gioia per il trionfo di Jake Dennis nella Formula E del 2023 sembra essere già un lontano ricordo. Il 2025 potrebbe essere un anno importante in Formula 1, con la Federazione che potrebbe aprire a eventuali nuovi ingressi.

Andretti, possibile addio alla F1
Andretti Team (Ansa – AllaGuida)

Ecco che la Andretti non vedrebbe l’ora di farne parte, con l’accordo con la Renault che sembrava ormai essere stilato. La casa francese sarebbe stata colei che avrebbe dovuto rifornire i motori alla casa americana, ma a quanto pare, come riporta il giornalista Joe Saward, ci sarebbe stato un brusco rallentamento nelle trattative.

Ci si aspettava già a inizio settembre una notizia riguardo al futuro della Andretti, ma tutto è ancora avvolto nel mistero e questo non aiuta di certo la Scuderia. Se fosse saltato l’accordo con la Renault significherebbe che per la Andretti ci sarebbe la quasi sicura esclusione dal Mondiale del 2025.

A quanto pare potrebbe prendere il proprio posto la Hitech, Scuderia che sta ben figurando da anni in Formula 2, ma anche questa ipotesi sta tramontando. La Andretti difficilmente potrà contare anche sulla Porsche, azienda che al momento rifornisce la componente elettrica in Formula E. L’ingresso dell’Audi infatti fa sì che tutto il Gruppo Volkswagen rivolga le proprie forze sul miglioramento di questo Team.

Andretti rischia ancora una volta di rimanere con il cerino in mano, una brutta situazione per uno che ha fatto la storia dell’automobilismo. Manca sempre meno tempo per potersi iscrivere al Mondiale di F1 del 2025, ma se non dovesse farcela riproverà anche nel 2026 dopo la grande rivoluzione.

Impostazioni privacy