Honda, in arrivo due scooter elettrici e anche la moto a batteria!

Due scooter e una moto, pensati esclusivamente per l'utilizzo urbano: Honda annuncia l'arrivo di nuovi veicoli elettrici a due ruote entro il 2024

Motociclista che guida una moto Harley Davidson elettrica

Foto Getty Images | Neilson Barnard

Pochi giorni fa, la casa automobilistica nipponica annunciava la decisione di vendere solo auto elettriche entro il 2040, in quella che può essere definita una vera e propria rivoluzione green. Ma la strada intrapresa da Honda non toccherà soltanto il mondo delle auto, bensì anche il settore dei veicoli a due ruote. In programma ci sono tre nuovi modelli a batteria, due scooter e una moto, che debutteranno entro il 2024.

Honda, due scooter e una moto in arrivo entro il 2024

La notizia ha immediatamente suscitato l’entusiasmo dei motociclisti più sensibili alla tematica ambientale, ma purtroppo sono stati forniti pochissimi dettagli al riguardo. Secondo le ultime indiscrezioni, saranno prodotti due scooter e una moto, pensati prettamente per l’utilizzo urbano, con una cilindrata pari a 50 e 125 cc. Inoltre, alla luce del successo riscosso dalla motocicletta elettrica di Harley Davidson, pare che la casa automobilistica giapponese abbia intenzione di produrre anche moto più potenti, ma per il momento non ci è dato sapere nulla di più.

Tutto quello che sappiamo: pochissimi i dettagli svelati

Quel che sappiamo è che la piccola moto elettrica sarà presentata entro il 2024 e potrebbe essere la versione elettrificata della CB125R. Ad ogni modo, questi tre modelli a batteria potrebbero anche sorprendere i motociclisti con una soluzione innovativa per quanto riguarda le modalità di ricarica. Infatti, Honda, Piaggio, KTM e Yamaha, stanno lavorando insieme affinché l’intuizione del battery swap diventi realtà anche per le moto elettriche, in Europa e non solo. Il battery swap è una tecnica di scambio rapido della batteria di veicolo elettrico, che deve essere eseguito in una stazione specifica e con la tecnologia adatta.

Come sarà la moto del futuro

La strategia del battery swap consentirebbe di risolvere lo spinoso problema dei tempi di ricarica, rendendo i modelli elettrici a due ruote più appetibili e attraenti per i potenziali acquirenti. In attesa di ulteriori dichiarazioni da parte della società giapponese, non rimane che attendere e immaginare quella che potrebbe essere la nostra moto del futuro.

Parole di Linda Pedraglio

Mi chiamo Linda Pedraglio. Sono nata e cresciuta in un piccolo paese vicino al lago di Como, ma, fra studio e lavoro, ho avuto modo di vivere città diverse: l’Erasmus a Helsinki, gli anni dell’università a Milano, il corso di giornalismo a Firenze. Sogno una piccola casa sul lago, piena di libri, che sono il mio affaccio sul mondo, e un orto di pomodori e peperoncini. Attualmente, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection, dove mi occupo di donne, salute e benessere, con qualche incursione nel percorso di emancipazione femminile.