Honda ZR-V, il nuovo SUV sbarca in Europa nel 2023

La nuova vettura della casa giapponese sarà disponibile per il mercato europeo nel prossimo anno: ecco le sue caratteristiche

Honda ZR-V

Honda ZR-V - Foto credits Honda press

I SUV, ormai, rappresentano una grande fetta del mercato automobilistico con le case che fanno a gara per sfornare nuovi modelli. Tra questi una delle novità più interessanti è rappresentata da Honda ZR-V, SUV che si collocherà tra HR-V e CR-V nell’offerta del brand e che sarà disponibile nel 2023 per il Vecchio Continente.

Una vettura che sarà lanciata prima in Giappone e poi arriverà anche in Europa, presumibilmente intorno alla metà del prossimo anno (il debutto sul mercato domestico è previsto per aprile), con un powertrain elettrificato e gli ultimi aggiornamenti in fatto di dinamica di guida e tecnologie.

Un nuova Honda per l’Europa

Honda ZR-V si presenta con un look sportivo e linee non troppo rivoluzionarie per cercare di accontentare la più ampia fetta di pubblico possibile. Per quanto riguarda la gamma dei motori, in Giappone Honda ZR-V viene proposto con l’unità 1.5 turbo VTEC a benzina e anche con il  2.0 full hybrid in abbinamento cambio automatico CVT. Proprio quest’ultima versione dovrebbe essere quella giusta per lo sbarco in Europa, replicando dunque l’unità della Civic che sulla berlina sportiva garantisce 184 CV per un’accelerazione 0-100 km/h sotto agli 8 secondi.

Honda ZR-V
Honda ZR-V – Foto credits Honda media

Riservati, ovviamente, i prezzi, che in Giappone passano dai 20.000 ai 30.000 euro a seconda degli allestimenti e delle dotazioni scelte. Honda ZR-V, però, non sarà l’unico nuovo modello del marchio nipponico visto che, nel prossimo anno, dovrebbe arrivare anche la nuova CR-V, primo modello ad offrire anche un’opzione plug-in hybrid e sopratutto il SUV compatto e:Ny1, modello 100% elettrico del brand con il quale Honda punta a conquistare il Vecchio Continente.

avatar autore

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti