Hyundai IONIQ 5: il crossover elettrico con ricarica ultraveloce

Debutta il primo BEV della nuova line up del costruttore coreano con compatibilità di ricarica a 400 V e 800 V della batteria e innovativa funzione Vehicle-to-Load

Nuova Hyundai IONIQ 5

In anteprima mondiale Hyundai IONIQ 5 si svela al pubblico con un evento virtuale. La prima 100% elettrica della casa coreana basata sulla piattaforma dedicata ai BEV di Hyundai Motor Group chiamata Electric-Global Modular Platform (E-GMP), IONIQ 5 fissa un nuovo standard per ridefinire la mobilità elettrica attraverso caratteristiche sostenibili e innovative.

Al crossover compatto Hyundai IONIQ 5 seguiranno in una fase successiva altri due modelli destinati a completare l’offerta della line-up IONIQ. Si tratta di una berlina, la IONIQ 6 a cui si aggiungerà, poi, anche un suv la IONIQ 7. La nuova piattaforma modulare portata al debutto dalla IONIQ 5 ha permesso di spuntare un passo di tre metri con una lunghezza di 463 cm, mentre l’altezza di 1,6 metri inserisce la IONIQ 5 a metà strada tra una Kona e una Tucson. Il bagagliaio offre un capienza di carico variabile da 531 a 1.591 litri, ai quali si aggiunge il vano anteriore che può ospitare un totale da 24 a 57 litri in base alla configurazione dei motori.

Batterie da 58 kWh o 72,7 kWh per Hyundai IONIQ 5

Hyundai IONIQ 5 è disponibile con una gamma di powertrain elettrici per soddisfare ogni esigenza di mobilità, senza compromessi in termini di performance. I clienti possono scegliere tra due opzioni per il pacco batteria, da 58 kWh o 72,6 kWh, e tra due sistemi di propulsione elettrica, con il solo motore posteriore o con entrambi i motori, anteriore e posteriore. Tutte le versioni di powertrain di IONIQ 5 offrono autonomie notevoli e una velocità massima di 185 km/h.

Al vertice della gamma si colloca la configurazione con trazione integrale (AWD) abbinata alla batteria da 72,6 kWh, in grado di sprigionare una potenza combinata di 225 kW e una coppia massima di 605 Nm per un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,2 secondi.

Nuova Hyundai vista alta
L’accelerazione da 0 a 100 kmh di IONIQ 5 varia da 5,2 a 8,5 secondi

Se equipaggiata con due ruote motrici (2WD) e la batteria da 72,6 kWh, l’autonomia massima di IONIQ 5 con una singola carica sarà di circa 470 – 480 km, secondo lo standard WLTP (Worldwide Harmonized Light Vehicle Test Procedure).

Ricarica ultraveloce per sfidare Porsche e Tesla

La piattaforma E-GMP di IONIQ 5 è compatibile con infrastrutture di ricarica a 400V e 800V, offrendo di serie la capacità di ricarica a 800V e permettendo anche la ricarica a 400V senza la necessità di componenti aggiuntivi o adattatori. Il sistema multi-ricarica è la prima tecnologia brevettata al mondo ad agire sul motore e sull’inverter per variare da 400V a 800V ottenendo una compatibilità di ricarica stabile. Utilizzando un caricatore da 350 kW, IONIQ 5 consente una ricarica dal 10% all’80% in appena 18 minuti. Ai possessori di IONIQ 5 basterà ricaricare il veicolo cinque minuti per ottenere 100 km di autonomia secondo lo standard WLTP.

Nuova Hyundai IONIQ 5 in ricarica
La Ioniq 5 sarà offerta in quattro versioni che combinano due tipi di batterie

Inoltre Hyundai IONIQ 5 offre un’innovativa funzione V2L, che permette ai clienti di utilizzare o ricaricare liberamente qualsiasi dispositivo elettrico, come biciclette, monopattini o attrezzatura da campeggio, fungendo da alimentatore su ruote.

La funzione V2L può erogare fino a 3,6 kW di potenza. La porta V2L si trova sotto i sedili posteriori e può essere attivata quando il veicolo è acceso, mentre una seconda porta è posizionata nello sportello di ricarica esterno e può fungere da alimentatore anche quando il veicolo è spento. Utilizzando un convertitore, è possibile ricaricare dispositivi elettrici ad alta potenza.

Connettività all’avanguardia e guida assistita

IONIQ 5 è un concentrato di tecnologie avanzate per una migliore user experience digitale. L’ampio e configurabile dual cockpit vanta un display touchscreen da 12’’ per l’infotainment e un cruscotto digitale da 12’’ aperto, che può essere personalizzato in base alle esigenze del cliente. Per la prima volta su una vettura Hyundai, IONIQ 5 presenta un Head-Up Display a Realtà Aumentata (AR HUD), che trasforma il parabrezza in uno schermo.

interni nuova Hyundai IONIQ 5
Touchscreen da 12’’ per l’infotainment e un cruscotto digitale da 12’’ su Hyundai IONIQ 5

IONIQ 5 è inoltre equipaggiata con un livello ancor più evoluto di Hyundai SmartSense, l’avanzato pacchetto di sistemi di guida assistita che garantisce i massimi livelli di sicurezza e comfort in viaggio.

E’ infatti il primo modello Hyundai a offrire l’Highway Driving Assist 2 (HDA 2), che si affianca a Forward Collision-Avoidance Assist (FCA) con funzionalità junction turning /junction crossing, Blind Spot View Monitor (BVM), Blind-Spot Collision-Avoidance Assist (BCA), Intelligent Speed Limit Assist (ISLA), High Beam Assist (HBA), Driver Attention Warning (DAW) e a numerosi altri sistemi.

Gli ordini di IONIQ 5 in Italia si apriranno prima dell’estate e il prezzo dell’edizione di lancio (non ci sono ancora indicazioni precise da parte della Casa) dovrebbe allinearsi attorno ai 60 mila euro (in linea con la Germania) in una versione speciale “Project 45” con una dotazione particolarmente completa.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!