Hyundai IONIQ 6, l'ammiraglia elettrica votata allo spazio e all'autonomia

Hyundai IONIQ 6 livrea

Uno spazio unico da vivere. E’ stata progettata così la Hyundai IONIQ 6, una berlina configurata ergonomicamente su un passo di 2.950 mm, con caratteristiche specificamente progettate per elevare l’esperienza della mobilità elettrica.

Con IONIQ 6 la casa coreana definisce il concetto di Electrified Streamliner e sfrutta la piattaforma E-GMP non solo per fornire un passo estremamente lungo.

Con una lunghezza complessiva di 4.855 mm, una larghezza di 1.880 mm e un’altezza di 1.495 mm, le proporzioni di  IONIQ 6 le conferiscono un aspetto decisamente distintivo ed elegante, con degli interni sviluppati in modo particolare per essere “un rifugio confortevole” e personalizzato.

Inoltre l’esperienza di guida personalizzata di Hyundai IONIQ 6 è ulteriormente migliorata dalla presenza dell’EV Performance Tune-up, sistema che consente al conducente di regolare liberamente i parametri di guida come la resistenza dello sterzo, la potenza del motore, la sensibilità del pedale dell’acceleratore e, nelle versioni a due motori, la modalità di trazione (automatica, AWD, RWD).

Il guidatore può creare diverse combinazioni semplicemente utilizzando i pulsanti e soddisfare appieno le proprie esigenze individuali.

Hyundai IONIQ 6, batteria e autonomia

Hyundai IONIQ 6 dimensioni

Hyundai IONIQ 6 è disponibile con una gamma di motori e pacchi batteria in grado di soddisfare più esigenze. La batteria a lunga autonomia da 77,4 kWh può essere abbinata a due layout di motori elettrici, a trazione posteriore (RWD) con un singolo motore o integrale (AWD) con due motori. La configurazione top di gamma AWD a doppio motore produce una potenza combinata di 239 kW e 605 Nm di coppia, capace di passare da 0 km/h a 100 km/h in 5, 1 secondi.

IONIQ 6 vanta livelli di consumo energetico molto competitivi. Il consumo di energia della versione con batteria standard da 53 kWh, pneumatici da 18 pollici e configurazione RWD è stimato infatti sotto i 14 kWh/100 km, secondo lo standard WLTP.

Inoltre l’architettura E-GMP di IONIQ 6 è in grado di supportare ricariche sia a 400-V sia a 800-V, con quest’ultima come standard, senza la necessità di componenti o adattatori aggiuntivi. Con un caricatore da 350 kW, IONIQ 6 può essere ricaricata dal 10% all’80% in soli 18 minuti.

C’è la tecnologia V2L come su IONIQ 5

Hyundai IONIQ 6, come anche Hyundai IONIQ 5, offre l’innovativa funzione Vehicle-to-Load (V2L) che consente ai clienti di fornire energia e caricare qualsiasi dispositivo elettrico; ideale per l’alimentazione di strumenti in casi di necessità, come durante un’interruzione di corrente, ma anche per il campeggio o attività all’aperto.

La funzione V2L si attiva attraverso un adattatore accessorio da inserire nella porta di ricarica esterna, oppure utilizzando una seconda presa posizionata sotto il sedile posteriore – utile per ricaricare computer portatili, telefoni e altri dispositivi a bordo.

Infotainment e sistemi ADAS di Hyundai IONIQ 6

Hyundai IONIQ 6 infotainmnet

La plancia modulare di IONIQ 6 integra un display full-touch da 12 pollici per l’infotainment e un cluster digitale, anch’esso da 12 pollici, che ospita tecnologie evolute per un’esperienza digitale avanzata e personalizzabile sulla base delle esigenze dell’utente.

Il sistema di infotainment di IONIQ 6 fornisce in tempo reale una mappatura del raggio di percorrenza residuo in base allo stato di carica del momento e dello stile di guida. I sistemi di connessione dell’auto aiutano anche a cercare e pianificare il percorso migliore per includere una stazione di ricarica lungo il tragitto.

Lato sistemi di assistenza alla guida Hyundai IONIQ 6 è dotata della versione aggiornata di Hyundai SmartSense, Advanced Driver Assistance Systems, che assicurano sicurezza e comfort su strada.

L’Highway Driving Assist 2 (HDA 2) aiuta a mantenere una distanza dal veicolo che precede e una velocità prestabilite durante la guida in autostrada e aiuta a centrare il veicolo nella corsia di marcia, anche in curva.

Hyundai IONIQ 6 dettaglio interni

Lo Smart Cruise Contrai (SCC) aiuta a mantenere la distanza dal veicolo che precede e a guidare alla velocità impostata dal conducente, seguendo lo stile di guida appreso da quest’ultimo.

Il sistema Forward Collision-Avoidance Assist (FCA) aiuta a evitare le collisioni con gli oggetti che si trovano davanti al veicolo durante la guida. Se un veicolo che precede rallenta improvvisamente o se viene rilevato un rischio di collisione anteriore, come un veicolo fermo o un pedone, il sistema emette un avviso.

Oltremodo IONIQ 6 dispone di diverse funzioni connesse all’attenzione del conducente per garantire la sicurezza in ogni momento, rilevando se il conducente è assonnato o distratto.

Il Driver Attention Warning (DAW) analizza il livello di attenzione del conducente durante la guida e lo avverte quando necessario fornendo un avviso quando vengono rilevati segni di disattenzione o, se è necessario, raccomandando una sosta.

Durante una sosta invece, come ad esempio a un semaforo o in coda, il conducente viene avvisato se il veicolo che precede riparte.

Diverse funzioni lavorano sinergicamente per aiutare a evitare collisioni in diverse situazioni di guida. Il Blind-Spot Collision-Avoidance Assist (BCA) aiuta  a evitare collisioni sul fianco posteriore del veicolo quando si cambia corsia.

Un’altra funzione, Blind-Spot View Monitor (BVM), consente la visualizzazione dell’angolo cieco tramite una telecamera, per un cambio di corsia sicuro. Quando si azionano gli indicatori di direzione, viene visualizzato il video dell’angolo cieco per la direzione indicata.

Arriverà sul mercato nel 2023?

Hyundai IONIQ 6 batteria e autonomia

L’inizio della produzione di Hyundai IONIQ 6 è pianificato nel terzo trimestre del 2022. Il programma di lancio sui diversi mercati sarà annunciato successivamente.

L’ammiraglia elettrica sarà disponibile in una gamma di 12 colori esterni, tra cui Gravity Gold Matte, Abyss Black Pearl, Serenity White Pearl, Curateci Silver Metallic, Nocturne Gray Metallic, Nocturne Gray Matte, Transmission Blue Pearl, Biophilic Blue Pearl,  Ultimate  Red Metallic, Digitai Green Pearl, Digitai Green Matte e Byte Blue.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!