Hyundai RN22 e N Vision 74, i concept del futuro

La casa coreana ha svelato i due concept che anticipano il futuro mostrando alcune delle soluzioni che adotteranno le auto dei prossimi anni

Hyundai RN22 e N Vision 74

Hyundai RN22 e N Vision 74 - Foto credits Hyundai press

Hyundai si proietta nel futuro e lo fa con due concept che anticipano quella che, probabilmente, sarà la strada dei prossimi anni della casa coreana: Hyundai RN22 e N Vision 74, infatti, sono due veri e propri laboratori su ruote con soluzioni che, magari nei prossimi anni, potrebbero trovare posto in alcuni modelli di serie.

Hyundai RN22, la futura elettrica sportiva

Hyundai RN22
Hyundai RN22 – Foto credits Hyundai media

Parola d’ordine, esagerata. Si presenta così il primo dei due concept firmati Hyundai, la RN22. Una vettura con una lunghezza di 4,92 m (+7 cm rispetto alla Ioniq 6 di serie), una larghezza di ben 2,02 m (+14 cm) e un’altezza di 1,48 m (-1 cm) che si basa sulla piattaforma E-GMP e studiata per essere una vera e propria auto da corsa, anche nelle prestazioni. Equipaggiata con un powertrain elettrico dotato di batteria da 77,4 kWh e due motori elettrici per un totale di 585 CV e 740 Nm promette una velocità massima di oltre 250 km/h.

Hyundai Vision N 74

Hyundai N Vision 74
Hyundai N Vision 74 – Foto credits Hyundai press

Strizza invece l’occhio al passato, precisamente alla Pony Coupé concept del 1974 disegnata da Giorgetto Giugiaro, la Hyundai Vision N 74. Nello stile, però, la futura elettrica della casa coreana sembra quasi una DeLorean dotata però di un cuore green costituito da una batteria da 62,4 kWh e dalla tecnologia fuel cell ad idrogeno con una capacità di 4,2 kg di carburante e la possibilità di fare il pieno in 5 minuti.

Lunga 4,95 m, larga 2 m e altra 1,33 m, la N Vision 74 promette scintille anche all’interno del veicolo con display e comandi analogici mentre le prestazioni non mancano di certo con  680 CV e 900 Nm e un’autonomia complessiva di 600 km.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti