Il nuovo SUV coreano pronto a stravolgere il mercato: agli italiani piace già tantissimo, è pazzesco

Dalla fucina di auto più fiorente d’Asia, arriva un nuovo SUV che potrebbe mettere in crisi le rivali europee: ecco data d’uscita, prezzo e caratteristiche salienti del nuovo mezzo. 

Non dovremmo mai sottovalutare il mercato automobilistico della Corea del Sud che negli ultimi decenni ha saputo ritagliarsi uno spazio sempre maggiore anche in Europa, un posto tradizionalmente complesso in cui attecchire per le case straniere. Al di là del clamoroso fiasco di Daewoo, dalla Corea arrivano marchi famosi come Kia e Hyundai che hanno un grande bacino di utenza anche da noi.

Nuovo SUV coreano
SUV (allaguida.it)

Oggi non parliamo dei soliti marchi, già ben noti al pubblico, ma di una grande novità che potrebbe arrivare sul mercato italiano molto presto dandoci l’ennesima alternativa ai nomi più celebri. Stiamo parlando della KG Motors, compagnia sud coreana attiva ormai dal 1954 ma non molto nota nel nostro paese. Il marchio si sta preparando alla transizione ecologica ma finora, ha prodotto principalmente fuoristrada, SUV e mezzi di una certa stazza.

L’ultimo veicolo prodotto dal marchio che tra le altre cose ha una partnership europea con un altro grande nome del panorama automobilistico, ovvero Ssangyong, è proprio un SUV in vecchio stile che arriverà – a quanto sembra – anche in Italia entro l’anno prossimo. Ma perchè dovremmo comprare proprio questo mezzo e non una delle decine di alternative esistenti? Scopriamo i suoi punti di forza.

Pronto per l’Europa

Il nuovo veicolo del marchio è il KG Motors Torres che si propone come il classico SUV di grosse dimensioni asiatico in pieno stile occidentale, un prodotto che mira proprio a fare colpo qui da noi, in occidente: dal punto di vista estetico, il veicolo si impone con una lunghezza di ben 4,70 metri e ricorda molto alcuni veicoli Land Rover e Jeep vedendo le sue forme squadrate.

KG Motors
KG Motors Torres (Facebook) – Allaguida.it

Il veicolo dispone di tutti gli optional moderni che un’automobile potrebbe desiderare, dai fari al LED passando per il monitor interno da 12,4 pollici ai cerchi in lega montati di serie: curiosa la scelta stilistica di ricalcare sul portabagagli la sagoma della ruota di scorta anche se, a tutti gli effetti, questa non è attaccata sul retro del mezzo.

Vero che il marchio sta puntando sulla transizione ecologica ma il Torres usa ancora un motore tradizionale, un propulsore diesel da 4 cilindri in linea per 160 cavalli di potenza. Il costo è forse la cosa più interessante, con gli esperti che prevedono un prezzo vicino ai 31mila Euro. Come abbiamo accennato, la vettura sarà disponibile sul mercato dal 2024 anche se manca ancora una data precisa.

Impostazioni privacy