Jack Nicholson ha un garage da sogno, tutte le auto della star di Hollywood

Tra i vip di Hollywood c’è un attore come Jack Nicholson che ha una collezione davvero particolare di auto.

I motori sono la passione per tanti vip. Gli sportivi ne vanno matti, ma c’è chi riesce a batterli: sono gli attori di Hollywood. Basti pensare ad esempio a Vin Diesel, che ha anche delle macchine che ha usato nei suoi film, oppure un altro grande come Bruce Willis, che prima della malattia ha accumulato una serie di vetture davvero di livello. In comune tutti i grandi attori hanno il gusto per le auto sportive e di gran lusso, ma c’è qualcuno anche che ha optato per pezzi rari da collezione.

Ce n’è uno però di attore che distingue dalla massa perché nella sua vita non solo ha posseduto auto belle e potenti, ma anche dei pezzi decisamente comuni, che però ha amato alla follia perché comodi. E chissà, magari stravaganti. Parliamo di Jack Nicholson, classe 1937, che vanta una carriera che va dal 1955 al 2010, e ha ottenuto ben dodici nomination agli Oscar e tre statuette: due volte ha vinto come miglior attore protagonista (per il film drammatico Qualcuno volò sul nido del cuculo e per la commedia romantica Qualcosa è cambiato) e una nella categoria miglior attore non protagonista per Voglia di tenerezza.

Jack Nicholson e una collezione “speciale”

Diventato famoso per il film Easy Rider del 1969, icona per tanti motociclisti, l’attore hollywoodiano non ha mai nascosto la sua passione per le quattro ruote. E ne ha possedute alcune davvero speciali. Come un Maggiolino decappottabile bianco del 1967, qualcosa di meno ostentato rispetto a quanto guidavano all’epoca i grandi attori americani. Ma questa auto Volkswagen esprimeva al meglio anche il carattere di Jack Nicholson, perché era sinonimo di libertà e capacità di viaggiare. Inoltre era un simbolo del mondo hippie e della controcultura, allora in voga.

La strana collezione di auto di Jack Nicholson
Un maggiolone, tra le auto possedute da Nicholson (ANSA) – allaguida.it

Nicholson poi ha guidato sul grande schermo nel film Le streghe di Eastwick una Mercedes 600, che poi però ha acquistato. Si tratta della vettura tra le più lussuose mai prodotte dal marchio tedesco. E, forse per questo, anche una delle preferite dai dittatori di tutto il mondo. E la volle anche l’attore americano. Montava un motore V8 da 6,3 litri ed aveva una tonalità scura di viola che contrastava con le tante cromature esterne. L’interno poi era tutto di pelle marrone e sembrava molto simile a uno yacht di gran lusso. Oggi questa Mercedes è al Petersen Museum, donata dallo stesso attore.

Ma Jack Nicholson ha anche avuto una Mercedes 500 SL, molto popolare tra le star del cinema di Hollywood, che poi ha venduto a un’asta online, così come una R129 SL. Altra vettura amata è stata una classica Range Rover, usata spesso per muoversi tra le località montane americane e apprezzata soprattutto per il suo comfort. Infine una Chevy Impala modificata per farla funzionare a idrogeno. Tanto che ne divenne un grande testimonial durante la crisi del petrolio in America. Ma alla fine di quel tipo di tecnologia non se ne fece più nulla. Almeno su larga scala.

Impostazioni privacy