Allaguida di Kia Xceed Plug-in Hybrid, sportività e tanta efficienza

Design, stile e dimensioni non esagerate le sue armi vincenti, il CUV coreano elettrificato evolve il family feeling del brand con consumi eccezionali

Kia Xceed Hybrid Plug-in prova su strada

Kia Xceed non è più certo una novità nel panorama dei crossover compatti, i cosiddetti CUV. Presentata nel giugno del 2019 si è fatta conoscere al pubblico del Salone di Francoforte nello stesso anno. Ma è stata la prima applicazione con sistema Plug-in Hybrid ad attirare la nostra attenzione. Kia Xceed Plug-in Hybrid è infatti dotata di un pacco batteria da 8.9 kWh e motore elettrico da 44.5 KW affiancato da un motore 1.6 litri benzina per una potenza totale di 141 CV 265 Nm di coppia. Garantendo per la casa coreana ben 58 Km in sola modalità elettrica. Un sistema ibrido peraltro già utilizzato su Kia Niro e Hyundai Ioniq.

La XCeed si basa sulla nuova piattaforma K2 della Kia introdotta sulla Ceed. E però più alta da terra di 18 cm, una distanza dal sottoscocca a terra per favorire la mobilità su fondi stradali avversi. Ma ha linee filanti, con il tetto più basso di una decina di centimetri (148 cm di altezza) rispetto ad esempio a modelli come Kia Stonic e Kia Sportage.

Inoltre i modelli Plug-In hybrid di Kia XCeed sono costruiti a Žilina, in Slovacchia. I primi modelli plug-in costruiti da Kia in Europa, ad uso esclusivo del mercato europeo.

Cosa ci piace di Kia Xceed

Al primo impatto Kia Xceed piace immediatamente per le linee sportiveggianti con quel tocco di coupé davvero di appeal. Ha uno stile estremamente affascinante e tutto questo senza dimensioni esagerate (440 cm) che la rendono vincente nella sua silhouette.

Fa da padrona l’esclusiva griglia del muso, la “tiger nose” (naso di tigre), ed è caratterizzata da paraurti anteriori e posteriori che riprendono lo stile GT-Line conferendo un aspetto generale più sportivo.

La versione da noi provata era in colorazione Deluxe White con cerchi in lega da 16″, ed essendo la PHEV, vanta l’unico allestimento previsto per questa versione, ovvero l’High Tech.

L’abitacolo ha un family feeling eccezionale. Lo schema è tutto a favore del conducente che ne giova in comodità e spazio, oltre ad una posizione di guida straordinaria. Si è accolti subito sia dall’ergonomia dei sedili misto pelle/tessuto, sia visivamente dal quadro strumenti da 12,3 pollici, completamente digitale, caratterizzato da un display ad alta risoluzione da 1920×720 pixel. C’è poi l’infotainment con il touchscreen da 10,25 pollici e il sistema di navigazione con la telematica UVO Connect di Kia già potuto apprezzare su Kia e-Niro durante una nostra precedente prova.

Tanti gli spazi per gli oggetti della vita quotidiana e presente il climatizzatore bi-zona con comando “Driver only” per azionare solo il riscaldamento/raffreddamento lato conducente. Ben posizionati i tasti vicino al cambio automatico per selezionare le tre varianti di controllo del propulsore (EV/HEV) e la modalità di guida Sport.

Sia il quadro strumenti digitale che il sistema touchscreen di Kia Xceed Hybrid-Plug-in garantiscono ogni tipo di informazione utile durante il viaggio. In primis il consumo di energia elettrica, mostrando i livelli di carica rimanenti, l’autonomia prevista solo elettrica e il flusso di energia tra la batteria, il motore termico e il motore elettrico.

Da sottolineare inoltre che il sistema di infotainment è dotato di Apple CarPlay e Android Auto oltre ad un sistema di multi-connessione Bluetooth, che consente agli occupanti di connettere due dispositivi mobili contemporaneamente.

E attenzione allo spazio del bagagliaio. Perché a differenza di altre vetture ibride plug-in (quindi ricaricabili), Kia ha disposto per la Xceed il pacco batteria da 8,9 kWh posizionato a fianco del serbatoio carburante da 37 litri sotto il divano posteriore. Non viene sottratto dunque tanto spazio al vano di carico, pari a 291 litri (Xceed con motore termico ne ha 380). C’è poi uno spazio dedicato sotto il bagagliaio è stato ricavato appositamente per riporre il cavo di ricarica.

Come va in strada Kia Xceed Plug-in Hybrid

In strada Kia Xceed Plug-in Hybrid veleggia in maniera agile, con un piacere di guida legato a tanto comfort e alla rumorosità del propulsore ibrido apprezzata in ogni modalità lo si utilizzi. Dalla Eco alla Sport il sound è piacevole e il ritmo di marcia impeccabile grazie proprio al gruppo propulsore Plug-In abbinato a una trasmissione a doppia frizione a 6 marce (6DCT), garantendo così una guida più armoniosa rispetto ad altri veicoli ibridi dotati di trasmissioni elettroniche a variazione continua (e-CVT).

La cambiata è molto più sincrona e non soffre di vuoti. E quando si passa da motore elettrico a termico, quasi nemmeno si percepisce. Di contro questo 1.6 GDI non brilla in prestazioni. Si raggiunge lo 0-100 Km/h in 11 secondi e la velocità massima è di 188 Km/h. Inoltre nel sottosterzo non si riesce a dare grande impulso, ma questo è semplicemente dovuto alla presenza del Vector Torque by Braking, che frena in modo intelligente le ruote interne per ridurre il sottosterzo in curva.

Parlando di prestazioni diamo un quadro ben preciso delle funzionalità del tasto EV/HEV. Kia Xceed Plug-in Hybrid può viaggiare in modalità completamente elettrica azionando il tasto EV. Si può raggiungere la velocità massima di 120 Km/h in solo elettrico. La batteria deve però avere una ricarica superiore al 15% altrimenti la modalità a zero emissioni non si attiva. Con questa propulsione il consumo di carburante è pari a zero. E funziona solo in modalità di guida Eco.

Si può invece viaggiare in modalità automatica. Cosa significa. Il controllo elettronico del Plug-in Hybrid di Kia Xceed in base alla carica della batteria gestisce motore termico ed solo elettrico in maniera intelligente. Questa modalità di guida è estremamente vantaggiosa su strade extraurbane (no autostrada) poiché permette di raccogliere energia cinetica e ricaricare il pacco batteria mentre si procede sia per inerzia che in frenata, migliorando ulteriormente l’efficienza complessiva della catena cinematica . Con questa selezione di norma si arriva a circa 70 Km/h in solo elettrico dopo di che si innesta il motore termico. Ed anche questa funziona solamente in modalità di guida Eco.

C’è poi la modalità HEV, puramente ibrida. In avvio è quella di default. Con un piede leggero si possono raggiungere i 30-40 Km in solo elettrico e poi si avvia il termico. E qui si può viaggiare sia in modalità Eco che Sport.

Da sottolineare l’assenza dei Paddles al volante per il controllo della frenata rigenerativa in quanto la nostra versione aveva in dotazione l’Advanced Driving Assistance Pack Plus. L’energia cinetica per inerzia era quindi controllata elettronicamente.

Kia Xceed Plug-in Hybrid durante una ricarica


La piccola batteria di Kia Xceed si ricarica alla colonnina da 0 a 100% in 2 ore e 30 minuti circa. La ricarica completa dava in lettura 54 Km di autonomia in solo elettrico. Molto vicini ai 58 Km dichiarati dalla casa. Con la classica presa da casa/box ci si impiegano invece 4 ore.

Prima di parlare di consumi un grosso plauso va al sistema di sospensioni di Xceed Plug-in Hybrid. L’idraulica degli ammortizzatori permettono un comportamento stabile anche su fondi poco omogenei. L’auto è stata progettata per assorbire anche le asperità di grandi dimensioni (dossi provati e confermiamo) offrendo una risposta regolare e progressiva, impedendo al corpo di rimbalzare grazie a sospensioni che si assestano immediatamente dopo una rapida compressione. Inoltre il volante è molto reattivo, rigido al punto giusto e gode di un angolo di sterzata di ben 5,3 metri.

Quanto consuma la Xceed Plug-in Hybrid

Abbiamo guidato Kia Xceed Plug-in Hybrid prettamente in città, con uso quotidiano per circa tre settimane, percorrendo un totale di 850 Km. Abbiamo quindi utilizzato tutto il serbatoio di carburante (37 litri). In sostanza, nel complesso, registrando 23 Km/litro. Ciò significa 4,30 litri ogni 100 Km. Ma come da computer di bordo (foto sopra) siamo anche andati ben sotto realizzando 3,2 litri ogni 100 Km. Chiaro che sfruttando a pieno la modalità in solo elettrico ci si avvicina sicuramente di più agli 1,4 litri ogni 100 Km dettati dalla Casa coreana. Evidente come una guida più extraurbana possa ricaricare al meglio la batteria (energia cinetica in rilascio) consentendo un maggiore utilizzo della modalità solo elettrica (EV).

Quanto costa Kia Xceed Plug-in Hybrid

Kia Xceed Plug-in Hybrid 1.6 141 CV PHEV DCT in solo allestimento High tech parte da un listino di 37.750 euro. A cui vanno aggiunte 1.500 euro per il pacchetto Advanced Driving Assistance Pack. Di serie in dotazione il sensore di pioggia, i sensori di parcheggio anteriori, il smart parking assist e la smart key con Start Button. Chiaramente di serie il Kia Navigation System con schermo touchscreen da 10,25″, e Kia UVO Connect con 7 anni di traffico dati e aggiornamento mappe. Di serie anche il cluster digitale d 12,3″. Su questo prezzo bisogna poi considerare gli incentivi statali (Ecobonus) e regionali riguardanti le ibride plug-in.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!