La Bugatti di questo noto rapper va a fuoco: immagini agghiaccianti

Il noto rapper ha una Bugatti che ha preso fuoco rovinosamente e il web è rimasto scioccato dalle immagini che la immortalano. Una supercar da buttare

Anche se di fondi per poterla riparare ne avrebbe a iosa, la questione è divenuta alquanto più complicata e le sorti di questo veicolo sembrano esser state ormai scritte. Di certo, chiunque sa quanto sia difficile vedere la propria auto rovinata per qualsivoglia incidente, in special modo se il suo valore è molto alto.

La Bugatti di questo noto rapper va a fuoco: immagini agghiaccianti
Bugatti – Allaguida.it

Anche il noto rapper che ha dovuto subire questo evento disastroso, sicuramente, soffrirà particolarmente per ciò che è successo, anche perché la supercar sembra essere proprio da buttare. Un vero peccato, visto che si parla di una Bugatti da più di 9 milioni di euro e che, sicuramente, vederla in strada trasmette emozioni a chiunque si trovi nei suoi paraggi.

Quella del rapper era una Bugatti Chiron, ossia una vettura che è stata prodotta dalla casa automobilistica francese dal 2016 fino al 2022. Una coupé che monta un motore centrale, biposto ed è caratterizzata dalle sue altissime prestazioni. Questo modello prende il nome del famoso pilota monegasco Louis Chiron ed è stata presentata all’opinione pubblica il primo marzo del 2016 al Salone di Ginevra.

Una supercar distrutta

La Bugatti Chiron è stata prodotta in soli 500 esemplari ed è, quindi, un’auto molto rara e ricercata da parte degli appassionati del genere. Purtroppo, però, quella del rapper della Repubblica Domenicana El Alfa Eljefe è stata completamente distrutta e le immagini stanno lì a dimostrarlo. Sono state condivise da parte dell’account @supercar.fails, il quale si occupa proprio di situazioni di questo tipo, e sono divenute immediatamente virali.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Supercar Fails (@supercar.fails)

Sembra che l’incendio abbia danneggiato un elemento determinante per poter circolare in strada. Risiede nella sospensione anteriore sinistra ed è parte del telaio, il quale è stato creato con la fibra di carbonio. Ora, quindi, la compagnia assicurativa inquadra questo mezzo come un insieme di parti e questo sta a significare che non potrà essere riutilizzato per poter circolare su strada.

Royalty Exotic Cars, però, si è interessata lo stesso alla supercar e ha fatto un offerta di un milione circa per poterla comprare. L’acquisto di questo modello bruciato e rovinato nel profondo può essere interessante nel caso in cui avvenisse a un prezzo di 296 mila euro circa, viste tutte le componenti che andrebbero aggiustate. Solo così sarebbe possibile rivenderlo e farci un affare, ma l’incognita assicurativa, che lo valuta come un insieme di parti, può bloccare qualsivoglia interesse da parte di terzi.

Impostazioni privacy