Lamborghini, niente da fare per le Urus e le Huracan: non sono più disponibili

Una brutta notizia ha colpito i fan della Lamborghini, che ora devono farsene una ragione. Ecco cosa è stato deciso da poco.

La Lamborghini ha da poco imboccato una strada del tutto nuova per quello che riguarda il suo futuro, e che segue la strada dell’elettrificazione. Nel settembre dello scorso anno, infatti, è uscita dalla produzione la splendida Aventador, che aveva fatto la sua prima apparizione nel mercato dell’auto nel 2011, stregando tutti per le sue impressionanti prestazioni.

Lamborghini ecco la novità
Lamborghini logo (Pixabay) – Allaguida.it

La Aventador ha ceduto il passo alla Revuelto, ovvero la prima plug-in ibrida della storia della casa di Sant’Agata Bolognese, un bolide che però ha riscontrato un difetto. Infatti, in molti hanno critica il fatto che essa pesi ben 1.700 kg, ma il tutto è dovuto alla presenza delle batterie che alimentano la parte elettrica della supercar.

Lo stesso destino ha colpito la Ferrari SF90 XX, che pur avendo delle performance indicibili, grazie alla potenza massima di oltre 1.030 cavalli, ha conosciuto un netto aumento di peso rispetto alle sue sorelle minori. Tornando alla Lamborghini, come detto, la strada è chiara, e non verranno più prodotte vetture dotate del solo motore termico.

Il 2024 sarà l’anno del debutto del Suv Urus PHEV, ovvero dotato del sistema plug-in ibrido, che le permetterà di percorrere circa un centinaio di km senza usare il propulsore a combustione. Questo tipo di tecnologia consiste nel poter ricaricare l’auto da una presa di corrente esterna, come avviene con le full electric, ma c’è anche il motore termico a fare la voce grossa.

L’Urus sarà anche la prima Lambo full electric nel 2028, mentre per le supersportive c’è ancora da riflettere sul dà farsi. Nel frattempo, ci si prepara anche all’arrivo dell’erede dell’Huracan, che a propria volta sarà plug-in ibrida. Proprio riguardo ad Urus ed Huracan è da poco arrivata una notizia, che di sicuro non farà felice i clienti.

Lamborghini, ecco la decisione che è stata presa

La Lamborghini ha annunciato che i suoi modelli Urus ed Huracan sono sold-out sino a fine produzione, e ciò significa che non sarà più possibile ordinarle se non lo si è fatto fino ad ora. La notizia è stata comunicata direttamente dal CEO del marchio, ovvero Stephan Winkelmann, che ha così tagliato le gambe a chi aveva in mente di effettuare un ordine.

Lamborghini Urus ecco la novità
Lamborghini Urus alla presentazione (ANSA) – Allaguida.it

Dunque, questi due modelli sono anche fuori produzione, e non verranno più costruiti con il solo ICE, ovvero il motore a combustione interna. La casa del Toro ha dunque le idee chiare sul proprio futuro, e c’è da dire che i fan sono gasati per via di un’altra idea che è stata annunciata qualche tempo fa, e che riguarda la gloriosa Squadra Corse.

La Lamborghini parteciperà alla prossima stagione del FIA WEC in classe regina, con una LMDh, che sarà svelata tra poco tempo. La volontà è quella di sfidare tutti gli altri costruttori, tra cui la Ferrari, per tornare a primeggiare nel motorsport che conta. A questo punto, vi daremo notizie ed aggiornamenti a brevi, non appena verranno dati più dettagli su questo progetto.

Impostazioni privacy