Leclerc-Sainz, cambia tutto: decisione definitiva della Ferrari

Incredibile novità in casa Ferrari che vedi coinvolti Charles Leclerc e Carlos Sainz, con i tifosi della Rossa che sono senza parole.

In questo Mondiale la Ferrari avrebbe dovuto avere le carte in regola per lottare per il titolo mondiale, invece non è mai stata realmente competitiva. La Red Bull si è dimostrata superiore e l’obiettivo di Charles Leclerc e Carlos Sainz è quello di superare in classifica Aston Martin e Mercedes.

Leclerc e Sainz, la decisione cambia tutto
Leclerc e Sainz (Ansa – AllaGuida)

I due piloti sono molto competitivi e hanno dimostrato di poter meritare ampiamente la possibilità di guidare una monoposto di vertice. Purtroppo alla Ferrari manca ancora qualcosa per poter riuscire a compiere il definitivo salto di qualità.

Il monegasco e lo spagnolo comunque saranno i piloti anche per la stagione 2024, con Benedetto Vigna, il CEO della Rossa, che non ha negato come a Maranello siano contenti del loro lavoro. Ora però è tempo di rigettarsi ancora una volta nel mondo delle corse, perché il Mondiale volge al termine e sono ancora ben nove le gare da disputare.

A Monza non ci sarà il tanto atteso tutto esaurito, con il rendimento deludente della Ferrari che non ha aiutato gli organizzatori nella vendita dei biglietti. Non ci saranno novità per quanto riguarda la monoposto, con il Cavallino Rampante che è ormai sempre di più proiettato verso la stagione 2024, ma saranno altre le novità.

Si sa che la Ferrari non solo è l’automobile per eccellenza della Formula 1, ma negli anni ha dimostrato di voler mantenere sempre un certo stile e una certa eleganza. Ecco dunque come mai nel tracciato lombardo Sainz e Leclerc si mostreranno in modo completamente diverso.

Cambia anche il casco: le novità per Sainz e Leclerc

Ecco allora che dopo aver presentato le nuove tute, con qualche maligno come Lando Norris che ha addirittura dichiarato che sembravano quelle dei lavoratori di McDonald’s, è giunto il momento di rinnovare anche i caschi. Per Sainz e Leclerc ci sarà una nuova colorazione molto speciale per il grande evento.

Caschi Ferrari, le novità per Monza
Caschi Ferrari (Twitter – AllaGuida)

Ancora una volta sarà dato grande risalto al giallo, il colore che ormai è diventato il simbolo di Monza. La motivazione è legata al fatto che si è detto che il giallo è la testimonianza dello spirito della Ferrari, della voglia di non mollare mai e di risorgere dai momenti bui.

Il momento migliore dunque per ricordarsi di questa indole è proprio nel Gran Premio d’Italia. Davanti al proprio pubblico c’è sempre una passione sfrenata, per questo motivo le novità potrebbero essere accolte sicuramente di buon grado.

L’anno scorso fu un cambiamento davvero drastico, tanto è vero che la Ferrari decise di utilizzare addirittura una tuta solo gialla e nera. Quest’anno invece il colore si mischierà con il solito rosso, anche perché così facendo potrà essere un giusto e degno omaggio nei confronti di Jacques Swaters, un importatore belga che aiutò il Cavallino negli anni ’60 durante alcuni momenti di crisi.

Il giallo è anche il colore di Fiamma Breschi, la vedova di un grande pilota degli anni ’50 come Luigi Musso, con questa che consigliò a Enzo Ferrari di utilizzare il giallo per la 275 GTB. Anche questo è un colore Ferrari e a Monza si mostrerà nelle tute e nel casco dei piloti.

Impostazioni privacy