Lexus è l'auto ufficiale della mostra del cinema di Venezia

Per il quinto anno consecutivo Lexus è l'auto ufficiale del Concorso, che si svolgeraà dall'1 all'11 settembre al Lido di Venezia

Lexus NX

Foto sito ufficiale Lexus | Modello NX

Continua la sinergia la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e Lexus. La casa automobilistica di lusso, infatti, per il quinto anno consecutivo sarà l’auto ufficiale della manifestazione, che si svolgerà al Lido di Venezia dall’1 all’11 settembre. Qui, per l’occasione, vedremo Bong Joon-ho, regista coreano, nelle vesti di Presidente della Giuria Internazionale del Concorso e Serena Rossi, attrice, conduttrice e presentatrice televisiva nostrana, come madrina.

La casa automobilistica alla mostra del cinema di Venezia: le novità

Lexus e il cinema sono accomunati dallo stesso spirito e obiettivo: offrire un’esperienza indimenticabile, anche attraverso elementi impercettibili, ma che rendono davvero tutto unico.

“Siamo entusiasti e orgogliosi di tornare a Venezia” ha detto Maurizio Perinetti, direttore Lexus Italia. “Lo siamo ancora di più alla luce delle importanti novità che porteremo in questa edizione della Biennale Cinema 2021″.

Infatti, durante il Concorso cinematografico, sarà presentato in anteprima l’ultimo modello dell’azienda, la Lexus NX, che segnerà “una nuova era per come saranno progettati e realizzati i veicoli elettrificati del futuro, ponendo sempre al centro la persone”.

Il presidente di Lexus Italia ha poi aggiunto: “Possiamo contatre sul talento di Edoardo Leo per sottolineare nel migliore dei modi il legame che ci unisce al mondo dello spettacolo e i valori che promuoviamo, su cui abbiamo da subito trovato accordo di vedute con lui: la centralità della persona e i suoi bisogni, il voler suscitare emozioni sempre nuove, accendere le passioni”.

Lexus insieme ad UNITA

Inoltre, non è finita qui. Perchè Lexus non sarà solo l’auto ufficiale della 78esima Mostra del cinema di Venezia. L’azienda automobilistica, infatti, ha dato il via insieme a UNITA, l’Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo, a “Poltrone Rosse“, un crowfounding per sostenere gli interpreti colpiti dalla pandemia. Questo sarà un evento itinerante che sarà portato in 5 città italiane. Qui sarà posta una fila di poltrone rosse dove attori e appassionati potranno sedersi e raccontare la loro passione per questa arte, tra anneddoti e curiosità.

Parole di Benedetta Minoliti

Benedetta Minoliti, nata a Milano il 24 marzo 1993. Sono laureata in Lettere moderne all’Università degli Studi di Milano e diplomata presso la Scuola di Giornalismo dell’Università Cattolica di Milano. Non esco mai di casa senza le cuffie, ascolterei la musica anche mentre dormo e adoro scattare polaroid. Collaboro con AlaNews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection.