Maledizione Ferrari: Sainz vince, ma fa un altro casino (VIDEO)

Incredibile maledizione per Carlos Sainz, con lo spagnolo che ha dato via in modo sfortunato al weekend a Las Vegas.

La Ferrari non è mai riuscita a lottare per il titolo mondiale in questo 2023 e di sicuro Leclerc e Sainz non hanno avuto modo di esprimere tutto il loro reale potenziale. Il Cavallino Rampante punterà nel 2024 a tornare vincente e sarà interessante capire chi tra il monegasco e lo spagnolo sarà considerato come primo pilota.

Carlos Sainz cade trofeo golf Las Vegas
Carlos Sainz (Ansa – allaguida.it)

Il figlio d’arte della leggenda dei rally ha dimostrato di essere un pilota molto costante e regolare e che inoltre ha saputo ottenere due straordinari risultati. La Pole Position di Monza è stato un momento meraviglioso che ha permesso di avvicinare ancora di più il popolo ferrarista al pilota spagnolo.

Nel circuito brianzolo era impossibile fermare il dominio di Max Verstappen, ma alla fine il grande risultato ha permesso a Sainz di vincere il GP di Singapore subito dopo. Un traguardo molto importante e che merita di essere sottolineato, soprattutto perché lo spagnolo è diventato l’unico pilota non Red Bull ad aver vinto un GP.

Ormai manca sempre di meno alla conclusione del Mondiale, con la stagione che fa tappa a Las Vegas, un circuito innovativo e con Sainz che non ha perso tempo a prendere parte anche a un evento riguardante il suo sport preferito. Se con i motori è un pilota favoloso, ha dimostrato di cavarsela egregiamente anche come golfista, ma purtroppo è accaduto uno spiacevole evento.

Sainz distrugge il premio: incredibile a Las Vegas

Sono tantissimi i piloti di F1 che adorano giocare a golf e ovviamente nessuno poteva esimersi dal prendere parte a una partita nella terra del gioco come Las Vegas. In totale quattro piloti hanno preso parte all’evento e oltre a Sainz hanno potuto mettersi in mostra anche Lando Norris, Pierre Gasly e Alexander Albon.

Carlos Sainz cade trofeo golf Las Vegas
Carlos Sainz (Ansa – allaguida.it)

Alla fine a vincere è stato Sainz, in coppia con Justin Thomas (golfista professionista), ma una volta che i due sono arrivati a ritirare il premio è successo un qualcosa di spiacevole. Lo spagnolo della Ferrari aveva tra le mani il premio, ma nel girarsi di scatto in modo incredibile la sua coppa gli è sfuggita.

Non appena è caduta questa si è rotta, con Sainz che era incredulo riguardo a questo evento e si vedeva che era palesemente mortificato per ciò che era capitato. Thomas l’ha messa sul ridere, cercando in qualche modo di riparare il danno del compagno di squadra in quella giornata, ma non c’era nulla da fare.

A quanto pare questo Mondiale di F1 è davvero maledetto per quanto riguarda i trofei. Ormai è storia la rottura del premio di Max Verstappen in occasione del GP di Budapest, con Norris che involontariamente lo fece cadere nell’intento di scuotere maggiormente il bottiglione del secondo posto. Questa volta il britannico non c’entra nulla, anche se avrebbe voluto essere lui a battere il ferrarista durante la partita. I tifosi della Ferrari si augurano però che Sainz possa battere il pilota della McLaren non solo sul campo da golf, ma anche in pista.

Impostazioni privacy