Mercedes-AMG S63 E Performance, la Classe S più potente di sempre

La casa della Stella ha presentato la sua nuova berlina: ecco le sue caratteristiche e le novità del nuovo modello

Mercedes-AMG S63 E Performance

Mercedes-AMG S63 E Performance - Foto credits Mercedes press

Mercedes-AMG ha svelato la Classe S più potente di sempre: si tratta della nuova S63 E Performance, vettura che può contare su una serie di tecnologie ereditate dalla F1, ma anche su un motore V8 da 4.0 litri ibridizzato grazie alla presenza di un motore elettrico montato sull’asse posteriore.

In questo modo la potenza combinata erogata dal gruppo propulsore sale così a 802 CV, permettendo alla nuova AMG S63 E Performance di accelerare da 0 a 100 km/h in 3,3 secondi e di raggiungere una velocità massima limitata di 250 km/h e che può salire a 290 km/h grazie al pacchetto AMG Driver.

Le novità della Mercedes Classe S più potente di sempre

Non solo prestazioni da sportive, però, per la berlina della casa tedesca, ma anche un’autonomia di percorrenza a zero emissioni pari a 33 chilometri, per merito della batteria da 13,1 kWh. Dal punto di vista del look, invece, a spiccare è senza dubbio la nuova griglia Panamericana, che si aggiunge ad un rinnovato paraurti anteriore con grandi prese d’aria laterali, terminali di scarico trapezoidali, cerchi in lega forgiati che misurano fino a 21″ di diametro e badge “S63” con accenti rossi situato nella parte posteriore.

Mercedes-AMG S63 E Performance
Mercedes-AMG S63 E Performance – Foto credits Mercedes press

Novità, infine, anche all’interno dell’abitacolo con un grande display centrale dedicato al sistema di infotainment MBUX, oltre al quadro strumenti digitale posizionato dietro al volante. Novità anche per il volante AMG, accompagnato da un selettore Dynamic Select che permette al conducente di scegliere tra quattro livelli di frenata rigenerativa e sette modalità di guida, e per i sedili, caratterizzati da tappezzeria e cuciture AMG su misura, oltre ai loghi AMG sui poggiatesta.

avatar autore

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti