Mercedes Classe S 2018: prova su strada, prezzo, interni e scheda tecnica

Prova su strada della nuova Mercedes Classe S 2018 in versione S 350d Premium 4Matic. Le nostre impressioni su strada, il prezzo, la scheda tecnica e le dimensioni.

da , il

    Con la nostra prova su strada della Mercedes Classe S 350d Premium 4Matic ci spingiamo ancora oltre rispetto ai test tradizionali, mettendo sotto esame la berlina di lusso per eccellenza. La Mercedes Classe S negli ultimi 40 anni è sempre stata la punta di diamante della casa della Stella, proponendo di generazione in generazione continue innovazioni e miglioramenti in termini stilistici, di sicurezza e comfort.

    L’ultima generazione è approdata sul mercato nel 2013, ma ha subito un interessante restyling nella seconda metà del 2017.

    Il design è molto morbido e sinuoso e il restyling non ne ha modificato particolarmente le forme. Fuori si apprezzano la grossa mascherina anteriore sormontata dall’intramontabile logo Mercedes “a mirino” ed i gruppi ottici Multibeam LED (a richiesta), dall’ottica interna moderna e sofisticata.

    Ma è dentro che viene fuori tutta la vera essenza della Classe S: la plancia è minimalista nel suo aspetto, ma molto tecnologica grazie all’impiego di due display da 12,3 pollici accostati, uno per la strumentazione ed uno per l’infotainment. Materiali, finiture e accostamenti cromatici sono di prim’ordine.

    Guarda anche:

    Mercedes Classe S: scheda tecnica

    Mercedes Classe S 2018

    La versione in prova è la Mercedes S 350d 4Matic, dotata del 3.0 litri 6 cilindri in linea turbodiesel, capace di 286 cavalli e 600 Nm di coppia. La variante 4Matic è dotata di trazione integrale (altrimenti sarebbe posteriore) ed è accoppiata ad un cambio automatico a 9 marce 9G-TRONIC. Le prestazioni della Mercedes Classe S 350d 4Matic sono decisamente brillanti: accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,8 secondi e velocità massima di 250 km/h, il tutto con un consumo medio dichiarato di 5,8 l/100 km, ovvero 17,2 km/l. Il serbatoio da 70 litri si traduce in un’autonomia totale teorica di circa 1204 km.

    Mercedes S 350d 4Matic
    Cilindrata:2925 cm³
    Potenza: 210 kW (286 CV)
    Coppia: 600 Nm
    0-100 km/h: 5,8 s
    Velocità massima: 250 km/h
    Consumo dichiarato: 5,8 l/100km

    Le alternative? C’è la versione S400d diesel da 340 CV, la S450 da 367 CV, la S500 da 435 CV, la S560 da 469 CV, la S600 da 530 CV e la S63 AMG da 612 CV.

    Mercedes Classe S: dimensioni e bagagliaio

    Mercedes Classe S 2018

    Trattandosi dell’ammiraglia della casa tedesca, le dimensioni della Mercedes Classe S non possono che essere extra large.

    Dimensioni esterne
    Lunghezza: 5.141 mm
    Larghezza: 1.905 mm
    Altezza: 1.496 mm
    Passo: 3.035 mm

    Tutto questo si traduce in uno spazio interno elevatissimo ed in un bagagliaio capace di un volume minimo di 510 litri. Il peso della vettura in prova è di 2.025 kg, mentre la gommatura di serie della Premium è la 245/50 R18. In alternativa si possono avere anche le misure di ruote: anteriore 245/45 R19 e posteriore 275/40 R19; anteriore 245/40 R20 e posteriore 275/35 R20.

    Mercedes Classe S, la tecnologia di serie

    Mercedes Classe S 2018

    La versione Premium della nostra prova su strada ha già una dotazione estremamente ricca: Active Park Assist, specchietti esterni ed interno elettrocromici, sospensioni Airmatic, climatizzatore automatico, sistema di ricarica wireless per smartphone, sistema di navigazione e cerchi da 18″. Sul fronte della sicurezza è di serie il Collision Prevention Assist Plus, ma la dotazione può essere arricchita con il pacchetto di sistemi di assistenza alla guida composto da: sistema di assistenza attivo alla regolazione della distanza DISTRONIC, sistema di assistenza allo sterzo attivo, sistema di assistenza attivo al rilevamento automatico del limite di velocità, adattamento della velocità in funzione del percorso, sistema di assistenza alla frenata attivo con funzione di assistenza agli incroci, sistema di sterzata automatica per evitare un incidente o un ostacolo, sistema di assistenza attiva al cambio di corsia, sistema di assistenza attiva nella frenata di emergenza, Blind Spot Assist attivo, sistema antisbandamento attivo e PRE-SAFE PLUS.

    Il prezzo della Mercedes Classe S 2018? Si parte da 94.200 euro per la versione base S 350d Premium, ma la versione in prova con i suoi optional supera di slancio i 100.000 euro.

    Mercedes Classe S, prova su strada

    E’ finalmente giunto il momento di mettersi al volante della nuova Mercedes Classe S 2018 e di cominciare la nostra prova su strada. Apriamo la portiera e ci troviamo di fronte a degli interni di grande qualità. I sedili sono generosi nelle dimensioni ed estremamente avvolgenti, il cruscotto a onda è molto elegante e sinuoso. Davanti a noi ben due display da 12,3 pollici, uno per le informazioni di guida del pilota, l’altro per l’infotainment. C’è tantissimo spazio nella vettura, si sta veramente comodi. Le finiture sono di enorme pregio, il comfort di bordo è elevato. Accendiamo il propulsore e partiamo.

    mercedes classe s 2018 interni

    La nostra vettura in prova è la 350 D Premium 4Matic, equipaggiata con il nuovo motore 6 cilindri in linea da 286 cavalli. E’ un propulsore fantastico, con doti di potenza e coppia estremamente interessanti. Non si sente ne in accelerazione ne in autostrada, non ha nessuna vibrazione e si integra perfettamente con lo splendido cambio automatico a nove marce. Questo scala molto rapidamente, mentre usa le marce alte quando deve consumare poco.

    Prima cosa che notiamo della vettura è l’estrema comodità di marcia. Il sedile (oltre alla funzione massaggio) è anche dinamico, nel senso che sostiene il nostro corpo nelle curve, come la vettura stessa: in pratica il telaio è attivo e nei tornanti agisce contro la forza centrifuga, inclinando la Mercedes in senso opposto. Questo porta agli occupanti ancora maggiore comfort a bordo.

    mercedes classe s 2018 prestazioni

    Altro fattore degno di nota è la quantità di tecnologia a disposizione, siamo al top del top sull’argomento. Oltre agli ADAS, tra i vari ausili alla guida è presente il cruise control ancora più adattivo, che valuta le curve tramite il GPS e frena maggiormente la vettura, in modo da affrontare il tornante in maggiore sicurezza, senza andare al limite di velocità.

    La berlina non è una supersportiva, ma anche grazie alla trazione 4Matic la si apprezza ovunque: sia in città nonostante l’enorme mole, sia tra le curve e nelle strade extraurbane. E’ sestremamente agile ma anche vogliosa di macinare kilometri. La Classe S si dimostra una super viaggiatrice, non ci si stanca mai al volante. Comodissima, le sospensioni leggono in anticipo la strada, in modo da far sembrare la strada un tappeto. Siamo stati sorpresi favorevolmente dai consumi, di circa 15 km/l, merito anche del cambio automatico a 9 rapporti.

    Parliamo della classica auto di rappresentanza. Una vettura bellissima esteticamente, fantastica e comodissima da guidare. Purtroppo tanto costosa.