Multe non pagate, quanto perdono Milano e Roma

I dati del Ministero dell'Interno evidenziano le perdite di Milano e Roma riguardo le multe non pagate: ecco a quanto ammonta il mancato incasso

Un poliziotto multa un'auto

Foto Shutterstock | di RossHelen

Le multe, per gli automobilisti, rappresentano una vera e proprio spada di Damocle sulla teste mentre per le amministrazioni locali, a volte, sono il modo migliore per fare cassa. Secondo i dati del Ministero dell’Interno, nel 2021 diversi Comuni italiani hanno registrato una somma record per quanto riguarda gli incassi da violazione del Codice Stradale, ma di contro, sono diverse le contravvenzioni che non vengono incassate.

C’è un altro record, infatti, che riguarda le multe stesse, ossia quello dei mancati pagamenti. I proventi delle multe dovrebbero arrivare a una cifra di circa tre miliardi di euro all’anno, considerando tutti i Comuni della Penisola, ma i soldi che effettivamente arrivano sono molto meno.

Milano e Roma, quanto perdono con le multe non pagate

A Milano, ad esempio, sono stati incassati 103 milioni di euro dalle multe, nel corso del 2021, come riporta il Corriere della Sera. Allo stesso tempo, però, mancano dalla tasche dell’amministrazione lombarda circa 59 milioni. Si tratta di proventi mancati, generati da ricorsi, prescrizioni, lungaggini burocratiche. Le multe più vecchie, del 2013, sono stralciate dal bilancio, il che equivale a perdere 98 milioni di euro.

Eppure nel 2016 Milano riusciva a incassare meno del 40% delle multe, negli ultimi due anni (2020-2021) la quota è salita al 55%. Non va meglio la situazione a Roma. Nella Capitale d’Italia, infatti, in media viene pagato soltanto il 25% delle multe con un totale di 2,2 miliardi di euro che mancano alle casse del Comune di Roma.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti