NIO sta per lanciare un marchio di massa per le auto elettriche

L'azienda automobilistica cinese si prepara a lanciare un nuovo marchio di auto elettriche più economiche e accessibili al mercato di massa

Nio

Foto NIO

Sono sempre di più le case automobilistiche che puntano a convertire la loro flotta di vetture verso una una mobilità completamente elettrica. L’ultima novità arriva dal costruttore cinese NIO, che si accinge a lanciare un marchio nuovo, specializzato nella produzione di modelli elettrici per il mercato di massa. L’annuncio è stato direttamente dal CEO William Li, che ha evidenziato il rapporto di continuità tra NIO e questo nuovo brand, esattamente come quello tra Lexus e Toyota, oppure tra Audi e Volkswagen.

NIO vuole lanciare un nuovo marchio di auto elettriche

Se NIO continuerà a produrre modelli premium, il nuovo marchio si specializzerà nella produzione di vetture più economiche e accessibili a un mercato di massa. Ancora non ci è dato sapere quale sarà il nome del marchio, ma è solo questione di tempo prima che vengano svelate le anteprime dei primi modelli. Il CEO ha voluto sottolineare che le auto in arrivo non faranno concorrenza alla Wuling Hong Guang MINI WC, una piccola auto elettrica di grande successo in Cina, specialmente grazie a un prezzo super competitivo.

Leggi anche: NIO ES8, IL SUV ELETTRICO DEBUTTA IN EUROPA

NIO si prepara al debutto in Norvegia: via al battery swap

In attesa del debutto, che non sappiamo ancora quando avverrà, non rimane che attendere ulteriori informazioni per capire come evolverà il progetto. Anche se non è chiaro quando e se arriverà in Europa, non ci sono dubbi che i progetti del marchio siano ambiziosi per il futuro. L’unica certezza al momento è che NIO stia lavorando per lanciare le sue vetture in Norvegia, dove introdurrà la novità del battery swap, il sistema di cambio batteria, che ha avuto un certo successo in Cina, ma ancora piuttosto sconosciuto in Europa,

Parole di Linda Pedraglio

Mi chiamo Linda Pedraglio. Sono nata e cresciuta in un piccolo paese vicino al lago di Como, ma, fra studio e lavoro, ho avuto modo di vivere città diverse: l’Erasmus a Helsinki, gli anni dell’università a Milano, il corso di giornalismo a Firenze. Sogno una piccola casa sul lago, piena di libri, che sono il mio affaccio sul mondo, e un orto di pomodori e peperoncini. Attualmente, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection, dove mi occupo di donne, salute e benessere, con qualche incursione nel percorso di emancipazione femminile.