Nissan Qashqai e-Power, autonomia di oltre 1.000 km con un solo pieno di benzina

Una soluzione elettrificata unica sul mercato, prezzi a partire da 36.270 euro

Nissan Qashqai allestimenti e prezzi

Dopo Ariya e Juke, parte l’e-Xperience tour di Qashqai, icona Nissan e trendsetter che ha dato vita al segmento dei crossover, ora equipaggiato con e-Power un propulsore elettrificato attualmente unico nel mercato.

Nel sistema e-Power, il motore elettrico da 190 CV è l’unico che muove le ruote della vettura e garantisce il piacere di guida tipico di un EV, con accelerazione brillante e una coppia di 330 Nm subito disponibile, a ogni regime e in ogni circostanza.

Nissan Qashqai e-Power, i punti forti dell’efficienza

Nissan Qashqai autonomia

L’efficienza è uno dei punti di forza di e-POWER, i cui bassi consumi e basse emissioni lo rendono il sistema ideale per ogni tipo di tragitto, soprattutto nei contesti urbani.

  1. Le ruote della vettura sono mosse esclusivamente dal motore elettrico, pertanto il motore termico che produce energia può funzionare in un range ottimale di numero di giri, minimizzando consumi ed emissioni di CO2. Questa condizione ha un impatto positivo anche sulle emissioni acustiche e quindi sulla silenziosità e il comfort a bordo.
  2. Il motore termico vanta rendimenti molto elevati grazie a una sofisticata tecnologia che permette di avere un rapporto di compressione variabile, regolato automaticamente in funzione della richiesta di forza motrice.
  3. In contesti urbani, dove frequenti ripartenze e frenate facilitano la rigenerazione dell’energia, il sistema tende a mantenere il motore termico più spesso spento, con un numero di accensioni circa il 65% in meno rispetto a un sistema ibrido tradizionale.

La motorizzazione e-POWER gode inoltre di agevolazioni fiscali (riduzione o esenzione del bollo), costi di RCA agevolati, accesso gratuito alle ZTL nei grandi centri urbani e parcheggio gratuito sulle strisce blu, secondo le diverse disposizioni regionali e locali.

Tanta tecnologia a sostegno dell’e-Power

Nissan Qashqai e-Power

Il sistema ProPILOT con Navi-link regola accelerazione, frenata, stop e ripartenza nella singola corsia, è in grado di leggere i segnali stradali e adattare automaticamente la velocità della vettura. Inoltre, acquisisce i dati dal navigatore e regola la velocità nelle curve o sulle rampe delle uscite autostradali.

Ricca dotazione tecnologica di bordo con Head Up Display (HUD) da 10,8” che proietta informazioni sull’itinerario, sul traffico o di assistenza alla guida nel campo visivo del guidatore, nuovo quadro strumenti digitale multifunzione da 12,3” ad alta definizione e nuovo sistema di infotainment e navigazione con schermo digitale touch HD da 12,3”.

Il nuovo Nissan Qashqai e-Power si avvale della tecnologia e-Pedal Step, che permette di accelerare e rallentare usando il solo pedale dell’acceleratore. Il sistema, che si attiva tramite un apposito pulsante sulla consolle centrale, è molto utile e comodo nelle situazioni di guida caratterizzate da frequenti variazioni di velocità.

Quando si rilascia il pedale, e-Pedal rallenta la vettura, ma senza arrestarla completamente, questo per facilitare le manovre di parcheggio e alle basse velocità.

Allestimenti e prezzi

Nissan Qashqai e-Power è disponibile in 5 allestimenti, Acenta, Business, N-Connecta, Tekna e Tekna+, con prezzi a partire da 36.270 euro. La vettura può essere ordinata presso le concessionarie della rete Nissan e le prime consegna sono previste per ottobre.

AllestimentoPrezzo a partire da
Acenta36.270 euro
Business36.800 euro
N-Connecta39.230 euro
Tekna41.720 euro
 Tekna +45.020 euro

SPECIFICHE TECNICHE

PotenzaCV (kW)190 (140)
CoppiaNm330
Trazione2 ruote motrici
Consumo in ciclo combinatol/100 km5.3-5.4
Emissioni in ciclo combinatog/km119-122
Livello emissioni Euro 6d
Velocità massimaKm/h170
Accelerazione 0-100 km/hsec7.9
Capacità serbatoiolitri55

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!