Non è la Batmobile, è il nuovo gioiello di Maserati: è il sogno dei collezionisti

Vi sono auto italiane che hanno un fascino unico. Il ritorno in auge della Maserati è frutto di un progetto che sembra arrivare da Gotham City.

La Maserati ha lanciato diverse auto iconiche nel corso della sua lunga storia, ma con la MC20 ha alzato l’asticella ad un livello mai toccato in precedenza. Il concetto di sportività classica made in Italy si è coniugato con un livello di perfezione tecnologica inedito. La MC20 è tra le supercar più interessanti realizzate negli ultimi anni in Italia.

maserati mc20 total black
La nuova Maserati sembra una Batmobile – allaguida.it

La sigla MC sta per Maserati Corse, risvegliando negli appassionati del brand del Tridente la denominazione della hypercar MC12 del 2004. Il numero 20, invece, rappresenta l’anno esatto di lancio della vettura biposto. I tecnici della casa emiliana, facente parte del Gruppo Stellantis, hanno fatto debuttare il motore Nettuno, ovvero un nuovissimo V6 biturbo da 630 cavalli.

La Maserati nasconde un animo racing strepitoso. Le dimensioni del bolide sono 467 cm di lunghezza, 197 di larghezza e 122 cm di altezza per raggiungere delle prestazione da brivido. La MC20 tocca una velocità massima di 325 km/h, 730 Nm di coppia. Lo 0 a 100 km/h si copre in soli 2,9 secondi, mentre occorrono 8,8 secondi per scattare da 0 a 200 km/h. La MC20, oltre ad essere un bolide sensazionale, è un’opera d’arte sul piano del design, puntando su elementi classici e all’avanguardia.

Ogni dettaglio è curato nei minimi particolari. Le portiere della MC20 si aprono verso l’alto, rendendo molto scenografico l’ingresso dei passeggeri nell’abitacolo. Sembra arrivare da un altro pianeta per la sua aggressività da navicella spaziale. I dischi in acciaio, dal diametro di 380 mm davanti con pinze a 6 pistoncini e di 350 mm dietro a 4 pistoncini, sono anche disponibili in carboceramica da 390 mm e 360 mm. Tutto è pensato per estrarre il massimo potenziale possibile. I cerchi in lega sono da 20 pollici, perfezionati insieme all’azienda giapponese Bridgestone, da 245/35 all’avantreno e 305/30 al retrotreno.

La versione total black della Maserati MC20

L’auto sportiva della casa del Tridente si è arricchita di una versione spettacolare. Alle spalle dei sedili posteriori il motore 3.0 V6 biturbo soprannominato Nettuno spinge come una Batmobile. L’estetica, del resto, ricorda proprio una vettura del noto personaggio dei fumetti della DC. La vettura è un omaggio ai collezionisti di supercar e agli appassionati della pista.

Le caratteristiche della nuova Maserati mc20
La versione total black della Maserati MC20 (Media Press) allaguida.it

Il team di Maserati Fuoriserie ha lavorato con Andrea Bertolini, driver di punta ed ex campione del mondo GT1 con il Tridente per il nuovo bolide. Sul piano estetico spiccano i dettagli in una tonalità nero lucido chiamata essenza, capace di brillare nel buio e mettere in mostra i loghi laterali e la firma Maserati, che virano da argento a oro bianco opaco, riportando alla mente i successi della casa italiana.

I cerchioni di questa fuoriserie sono da 20” in una colorazione nera opaca con l’aggiunto di un dorato bianco opaco, mentre le pinze freno sono nere. L’abitacolo è caratterizzato da sedili sportivi a 6 posizioni in Alcantara nero/grigio con impunture gialle. Elaborata in soli 50 esemplari porta la firma di due straordinari campioni: Andrea Bertolini e David Beckham. Quest’ultimo non ha bisogno di presentazione e, da qualche anno, fa da sponsor ai nuovi bolidi della casa emiliana.

Impostazioni privacy