Nuova funzionalità di Waze, l'app si aggiorna per l'emergenza coronavirus

La nuova feature consente di raggiungere gli ospedali vicini e potrebbe essere attiva a breve anche in Italia, sebbene il messaggio principale sia #iorestoacasa

Nuova funzionalità di Waze, l’app si aggiorna per l’emergenza coronavirus

Foto Shutterstock | dennizn

Arriva una nuova funzionalità di Waze. Cosa fa? Consente di raggiungere facilmente tutti gli ospedali vicini che si occupano principalmente dei pazienti infetti dal COVID-19.

Per sfruttare questa nuova feature è necessario compiere dei semplicissimi passaggi. Basta digitare la parola chiave COVID (o coronavirus) nella sezione dedicata alla destinazione da ricercare e premere Invio. In automatico, Waze sfrutta il suo ampio database per trovare l’ospedale più vicino in grado di far fronte a questa pandemia. In Italia non è ancora attiva questa funzione. E non si sa effettivamente se arriverà.

Nuova funzionalità di Waze, l’app invita a rimanere a casa

Una nuova funzionalità di Waze ma non solo. Waze, la famosa app di navigazione gratuita, che oggi conta già 130 milioni di utenti attivi, ha ben chiaro quanto l’uso dell’auto sia valido solo per comprovate esigenze e casi di assoluta urgenza (qui trovate il modulo di autocertificazione da stampare). Tanto che la stessa app per la mobilità chiede in primis di stare a casa. Waze ha infatti scelto di supportare l’iniziativa #iorestoacasa, attivando un messaggio pop up che apparirà non appena si aprirà l’applicazione, invitando così tutti gli automobilisti italiani che si mettono a consultare le mappe dell’applicazione a restare a casa e ad uscire solo se strettamente necessario.

A seguito dell’introduzione del recente decreto e le nuove chiusure imposte dal Governo per fronteggiare l’emergenza sanitaria che sta colpendo l’Italia – si legge in una nota – Waze ha scelto di continuare a fare la propria parte e contribuire a ridurre i tassi di contagio grazie all’invio di una notifica che invita gli automobilisti a riflettere e a valutare in modo consapevole se mettersi in viaggio oppure no“.

Insieme alla sua Community supporta così lo sforzo delle Istituzioni e della Protezione Civile. Ovvero quello di salvaguardare la collettività, inviando una notifica agli automobilisti che li avverte di mettersi al volante solo se strettamente necessario. Ed eventualmente di munirsi della corretta autocertificazione per giustificare lo spostamento.

Parole di Riccardo Mantica