Nuova Toyota Prius, la classica ibrida rinasce

La storica giapponese torna sul mercato con la nuova generazione: ecco le sue caratteristiche e le motorizzazioni

Nuova Toyota Prius

Nuova Toyota Prius - Foto credits Toyota press

Toyota Prius rinasce. La più venduta al mondo tra le auto ibride si è rivelata al mondo mostrando forme e caratteristiche della quinta generazione, con uno stile più dinamico e prestazioni più elevate grazie ad una revisione del gruppo propulsore ibrido plug-in.

Una vettura tuta nuova, per mantenere alta la competitività di questo modello a distanza di 25 anni dalla sua prima apparizione, che però mantiene salde le radici nel proprio passato glorioso con richiami al modello originale che permettono a Toyota Prius di rimanere fedele a se stessa.

Le novità di Toyota Prius

Da un punto di vista estetico, Toyota Prius mantiene silhouette generale della generazione precedente, pur presentando un passo più lungo, un baricentro più basso e ruote da 19″ più grandi di serie. All’anteriore sono presenti fari a LED mentre al posteriore c’è una barra luminosa a LED che si estende a tutta larghezza. Novità importanti , poi, anche all’interno con un display dedicato al sistema di infotainment da 12,3″ al fianco di un quadro strumenti digitale.

Toyota Prius
Toyota Prius – Foto credits Toyota press

In Europa, poi la nuova Toyota Prius verrà proposta in una configurazione ibrida plug-in che potrà contare sul powertrain che combina un motore a quattro cilindri Dynamic Force da 2.0 litri con un motore elettrico e una batteria agli ioni di litio da 13,6 kWh che permette di arrivare a una potenza complessiva di 220 CV con il 50% di autonomia in più rispetto alla generazione precedente del modello. Presente infine, anche il nuovo sistema di ricarica solare, che genera energia sufficiente per un massimo di 1.250 km di guida all’anno: l’energia elettrica generata mentre il veicolo è parcheggiato viene utilizzata per caricare la batteria di trazione, ma anche per l’aria condizionata e altre funzioni.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti