Nuovo Renault Kangoo E-TECH Electric, il multispazio ora parla elettrico

Motore da 90 kW (120 cv) abbinato ad una batteria da 45 kWh, che gli permette un’autonomia di 285 km

nuovo Kangoo E-Tech Electric

Renault Kangoo passa all’elettrico con la versione E-Tech dopo 25 anni di storia e di innovazione continua nel segmento delle multispazio. Nuovo Renault Kangoo E-Tech Electric riprende tutte le caratteristiche di praticità e gli equipaggiamenti di sicurezza e comfort della versione termica.

Oltre 49 litri di vani portaoggetti accessibili, tra cui il cassetto scorrevole Easy Life e generoso il bagagliaio da 850 litri sotto il ripiano posteriore, espandibile a 2.500 litri. Questo è reso possibile dalla panchetta della seconda fila, scorrevole su oltre 140 mm.

Il design esterno mantiene il cofano orizzontale nervato e il frontale molto verticale su cui si innesta una calandra specifica, che comprende la presa di ricarica dietro al logo.

Mentre come nella versione termica, il design interno può contare sulla nuova plancia che, in base alle versioni, comprende una finitura con un look legno scuro spazzolato, un abitacolo confortevole e maggiore ergonomia al posto guida. Solo il cruscotto è cambiato, con l’introduzione di dati specifici E-Tech.

Nuovo Renault Kangoo E-TECH Electric, autonomia e batteria

Nuovo Kangoo E-Tech Electric è dotato di un motore da 90 kW con una coppia di 245 Nm immediatamente disponibile. La modalità Eco, che riduce la potenza (56 kW)  e la velocità massima del veicolo (110 km/h), ottimizza l’autonomia.

Grazie alla nuova batteria agli ioni di litio con una capacità di 45 kWh 100% utilizzabili, composta da 8 moduli indipendenti e facilmente riparabili, nuovo Kangoo E-Tech Electric offre un’autonomia fino a 285 km in ciclo WLTP. 

Le batterie sono coperte da garanzia di 8 anni o 160.000 km. Durante questo periodo, vengono sostituite gratuitamente, se la loro capacità scende ad un livello inferiore al 70% del valore nominale (SoH).

Renault Kangoo E-Tech Electric sarà svelata in anteprima mondiale il prossimo 17 ottobre al Salone dell’Auto di Parigi

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!