Patente auto e libretto, le novità del DL Semplificazioni

Le modifiche al Codice della Strada sono contenute nel decreto legge Semplificazioni: ecco le più importanti su libretto e patente auto

Patente auto e libretto, le novità del DL Semplificazioni

Foto Shutterstock | di M.Moira

Il Decreto Semplificazioni porta con sé importanti modifiche al Codice della Strada soprattutto per quanto riguarda la patente auto e il libretto di circolazione. Novità che, almeno nelle intenzioni, dovrebbero rendere più semplice la vita degli automobilisti. Ecco, nel dettaglio, le modifiche più importanti.

Leggi anche: Decurtazione punti patente, la tabella delle penalità

Una delle più rilevanti riguarda l’articolo 94 del Codice della Strada. Fino a pochi giorni fa, infatti, in caso di trasferimento di residenza dell’intestatario di un veicolo l’aggiornamento del libretto dell’auto – la carta di circolazione del mezzo – avveniva tramite l’invio e l’apposizione di un tagliando specifico su di esso. Adesso, però, tutto questo non servirà più: l’aggiornamento dei dati sarà presente solo sull’Archivio nazionale veicoli della Motorizzazione civile mentre l’attestazione contenente i dati di residenza sarà scaricabile dal portale dell’automobilista.

Patente auto, la decurtazione dei punti avverrà tramite mail

La novità forse più rilevante, però, è quella che riguarda la patente a punti. La comunicazione di avvenuta decurtazione dei punti sulla patente, che finora arrivava per posta con una lettera del ministero dei Trasporti, cambierà in maniera radicale visto che adesso sarà inviata via mail previa registrazione sul Portale dell’automobilista, inserendo i propri dati anagrafici, dove sarà disponibile anche un documento in PDF con la penalità e il saldo rimanente. Oltre a questo, poi, con l’app iPatente, sarà possibile anche ricevere direttamente sul proprio cellulare la notifica dell’avvenuta decurtazione dei punti patente.

Parole di Matteo Vana