Peugeot 508 Sport Engineered: la più potente di serie mai costruita dal Leone

Primo modello della Casa ad esprimere il Neo-Performance concept, l'ammiraglia ibrida plug-in sprigiona 360 CV con la combinazione di 3 motori

Peugeot 508 Sport Engineered

Peugeot inaugura una nuova dimensione nel mondo delle prestazioni che mostra la netta evoluzione di contenuti tecnologici appartenenti al futuro della mobilità. E si apre con l’ordinabilità della nuova Peugeot 508 Sport Engineered, primo modello del Leone ad esprimere il Neo-Performance concept. Disponibile con carrozzeria fastback oppure SW, verrà lanciata in Italia il prossimo mese di maggio.

Altissime prestazioni e basse emissioni, grazie alla raffinata tecnologia ibrida plug-in con 3 motori di cui è dotata nuova Peugeot 508 Sport Engineered, portano a raccontarci dell’auto di serie più potente mai costruita dalla Casa del Leone.

Peugeot 508 Sport Engineered, ibrido da 360 CV

Peugeot 508 Sport Engineered profilo

Le prestazioni ottenute sono inedite per il Marchio: da 0 a 100 km/h in appena 5,2 secondi; 1000 m con partenza da fermo in 24,5 secondi; da 80 a 120 km/h in appena 3 secondi e la velocità massima di 250 km/h (autolimitata elettronicamente). La trazione a 4 ruote motrici permette di scaricare a terra tutta la potenza disponibile e garantisce una motricità ottimale a prescindere dalle condizioni climatiche.

Numeri che sono il prodotto di una perfetta sinergia tra il motore benzina PureTech turbo da 200 CV (collocato anteriormente) ed i due motori elettrici (da 110 CV posto all’anteriore e da 113 CV collocato sull’assale posteriore). Un powertrain che dà vita ad al concetto di “Neo-Performance”.

Basse emissioni e niente superbollo

Peugeot 508 Sport Engineered in ricarica

Prestazioni da gran turismo con un impatto ambientale ridotto, come testimoniato dagli appena 46 g/km di CO2 dichiarati da Peugeot.

Peugeot vuole sottolineare inoltre che queste elevate prestazioni non hanno un risvolto negativo dal punto di vista fiscale, perché ai fini della tassa di proprietà vengono considerati solo i 200 CV (147 kW) del motore endotermico, evitando quindi il superbollo in vigore oltre i 250 CV (185 kW).

Grazie alla tecnologia ibrida plug-in, Nuova Peugeot 508 Sport Engineered può viaggiare in modalità 100% elettrica per 42 km (secondo il nuovo ciclo WLTP), con una velocità massima di 140 km/h. La batteria di trazione da 11,5 kWh di cui è dotata si può caricare completamente in appena 1 ora e 30’ sfruttando il caricatore di bordo opzionale da 7,4 kW.

Ci sono 5 modalità di guida

Peugeot 508 Sport Engineered in strada

Sono 5 le modalità di guida selezionabili direttamente attraverso il selettore presente sulla console centrale. 

Electric per viaggiare in modalità 100% elettrica, nel totale silenzio, con una autonomia di 42 km secondo il protocollo di omologazione WLTP. In tale modalità come anticipato, Peugeot 508 Sport Engineered può arrivare fino a 140 km/h.

Comfort è modalità di guida Hybrid (con i motori termico ed elettrici che lavorano in sinergia) con sospensioni settate per garantire il massimo comfort ai passeggeri.

Hybrid è la modalità come la precedente ma con settaggio delle sospensioni più frenato, per garantire un comportamento dinamico ideale. In tale modalità, quindi, la propulsione termica, elettrica o l’azione sinergica di entrambe verranno selezionate automaticamente ed in funzione delle condizioni di traffico, del percorso e delle prestazioni richieste all’auto, ottimizzando così i consumi.

Sport è la modalità di guida che eroga la potenza massima di sistema, pari a 360 CV, per un piacere di guida assoluto. La selezione di questa modalità ha effetti anche sullo sterzo, sugli ammortizzatori (che diventano più frenati), la reattività del pedale dell’acceleratore e la colorazione del quadro strumenti digitale. In tale modalità, il motore termico assicura una carica della batteria che permette all’auto di render sempre disponibile la potenza massima.

Infine 4WD è la modalità di guida per garantire la costante trazione di tutte e quattro le ruote per garantire così la massima trazione su fondi a bassa aderenza.

Peugeot 508 Sport Engineered interni

Oltre alla presenza delle quattro ruote motrici, per una sicurezza a 360° Peugeot 508 Sport Engineered è dotata di tutti gli aiuti alla guida (ADAS) presenti sulla ammiraglia 508: dal Night Vision al cruise control adattivo con funzione Stop&Go, al lane positioning assist per mantenere l’auto perfettamente all’interno della propria corsia, continuando poi con la frenata automatica di emergenza, solo per citarne alcuni.

Il Peugeot i-Cockpit viene esaltato grazie ad un volante compatto dotato di tre artigli di colore Kryptonite, elementi distintivi del nuovo Marchio, e di un quadro strumenti 100% digitale. Le animazioni grafiche di quest’ultimo e dello schermo centrale da 10 pollici HD adottano in esclusiva la nuova firma del Marchio.

Quanto costa Peugeot 508 Sport Engineered

Nuova Peugeot 508 Sport Engineered in versione fastback ha un listino di 69.450 euro, mentre la declinazione SW un listino di 70.650 euro chiavi in mano.

Entrambe con dotazione oltremodo completa, possono essere ulteriormente personalizzate unicamente con tre optional: il parabrezza riscaldato (€ 180), il tetto panoramico apribile (1.200 €) ed il caricatore di bordo da 7,4 kW che, invece, è un’opzione gratuita.

Peugeot 508 Sport Engineered prezzo

In tema di personalizzazioni estetiche, la 508 Sport Engineered porta al debutto la nuova tinta di carrozzeria GRIGIO SELENIUM (proposta di serie) che esalta le caratteristiche di questa speciale versione dell’ammiraglia del Leone. A richiesta sono però ottenibili in alternativa la tinta Nero Perla (€ 800) oppure quella Bianco Madreperla (€ 990).

Si può avere con noleggio a lungo termine

La potentissima ammiraglia inbrida plug-in del leone si può avere con la formula del noleggio a lungo termine di Free2Move Lease. Per il lancio commerciale nel mercato italiano è stato configurato un canone mensile di 589 euro (IVA esclusa) per entrambe le varianti, con anticipo di 7.860 euro per un contratto di 36 mesi e 45.000 km, ma è possibile, ovviamente, ottenere una proposta adatta alle proprie esigenze.

Un’offerta che include anche la Wallbox per ricaricare l’auto nel proprio box (sfruttando al meglio la tecnologia ibrida ricaricabile) ed anche una esperienza di guida in pista per apprezzare in tutta sicurezza le prestazioni di cui è capace questo nuovo modello al vertice.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!