La piattaforma MEB di VW sarà alla base di cinque SUV elettrici Mahindra

La stessa utilizzata anche da Ford lancerà SUV a zero emissioni con i simboli XUV e BE

SUV elettrici Mahindra piattaforma MEB

Fonte Mahindra

Saranno ben cinque i SUV elettrici Mahindra ad essere basati sulla piattaforma MEB del Gruppo Volkswagen la stessa utilizzata anche da Ford e usata per intenderci per la Volkswagen ID.3.

La Casa indiana ha infatti annunciato un accordo con il gruppo tedesco per produrre 5 nuovi modelli a zero emissioni e 1 milione di esemplari pronti ad essere venduti anche sul mercato europeo dove saranno di fatto progettati.

I SUV elettrici Mahindra avranno le sigle XUV e BE

Le nuove auto elettriche Mahindra, dal punto di vista della batteria, saranno equipaggiate con accumulatori con capacità compresa tra i 60 e gli 80 kWh, con autonomie fino a 500 km, e riusciranno a ricaricare da 0 a 80% in 30 minuti, almeno stando alle dichiarazioni della Casa.

I SUV Mahindra basati su piattaforma MEB VW si chiameranno XUV.e8, XUV.e9, BE.05, BE.07 e BE.09. Il primo dei cinque SUV elettrici sarà lanciato entro la fine del 2024 in India, mentre altri quattro dovrebbero uscire entro il 2026, ha affermato la Casa.

Mahindra ha affermato anche che prevede che i modelli elettrici rappresenteranno dal 20 al 30 percento delle sue vendite totali di SUV entro marzo 2027.

La produzione di una gamma di veicoli puliti è fondamentale per Mahindra per rompere il dominio della rivale Tata Motors nel nascente mercato delle auto elettriche in India.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!